martedì 26 aprile 2016

TOONS forever - 4 anni 6 mesi e 2 giorni dopo

Ebbene sì, ragazzi. Avete presente Nelly Furtado? Quella cantante infatti diceva che tutte le cose buone prima o poi erano destinate a finire.
Sono passati 4 anni, 6 mesi e 2 giorni da quel 24 ottobre 2011: avevo 17 anni e mezzo, andavo in quinta superiore e grazie a una mia compagna di classe che mi mostrò un blog (a base di...aragoste), ormai chiuso da più di due anni, di un suo amico (e mio conoscente), decisi di aprire il mio spazio a base di cartoni animati.
Spazio che, tra un'interruzione e l'altra, giunge al suo ultimo giorno di attività. Ultimo giorno per sempre.
Esatto ragazzi, TOONS Forever, dopo 1646 giorni di (più o meno) gloriosa attività, chiude i battenti.
Prima di gridare al tradimento, continuate a leggere il perché di questa scelta dopo il salto. Troverete scritto tutto quello che c'è da sapere.
*questo post ha i commenti chiusi, perché dopo la sua pubblicazione, interromperò per sempre le attività sul blog, tra cui il rispondere ai commenti*

Perché questa scelta?
Innanzitutto, chiarisco subito: questo blog non sparirà dalla faccia del web, anzi, rimarrà sempre aperto ai visitatori, futuri, passati e presenti...sia per l'alto numero di visualizzazioni (Alvin, Gumball e Pepi,Briciola & Jojo sono la dimostrazione che i miei articoli hanno dato informazioni soddisfacenti e sono stati apprezzati dal pubblico italiano e non solo), sia perché trovo una grandissima vigliaccaggine, nonché una mancanza di rispetto verso voi e verso le ore spese appresso al mio blog, chiudere tutta la baracca. Non lo farò mai. In caso di catastrofe naturale, ovvero chiusura definitiva di blogger...beh, ci ho già pensato usando la wayback machine per salvare in modo ossessivo-compulsivo i post del mio blog, raggiungibili da ora in poi ai posteri.
Detto questo ho anche dei motivi profondamente intimi e personali che non spiegherò assolutamente a nessuno, se non ad amici reali e alla mia famiglia, che mi portano a cessare le attività sul blog.
A volte tornano...l'ultimo post, il primo cartone del blog!

Il secondo motivo è che penso che ormai fare recensioni non sia più una cosa che mi appassioni: spiego meglio, amo parlare di cartoni, e raccontare le trame di quelli che ho visto. Sono molto orgogliosa di come ho recensito certi prodotti quali Gumball, Pepi Briciola & Jojo e la serie Alvin Rock 'n' Roll, con il giusto equilibrio fra oggettività e opinioni personali. Il problema è che non mi interessa più recensire con il solo scopo di recensire...se devo scrivere una recensione, lo faccio prima postando un accurato commento alla trama e poi gettando giù le mie opinioni: ritengo soddisfacente però se il lavoro mio è un lavoro quasi esclusivo, ovvero svolto su una serie animata, adatta a qualsiasi target (che sia un cartone animato prescolare come PB&J Otter, o un cartone per tutti come Gumball), di cui però la gente normalmente non parla, perché, anche se è (era) famosa, non è così popolare come potrebbero essere ad esempio I Simpson, I Griffin, i Pokemon o Peppa Pig.
La gente si ricorda ancora di loro: incredibile!
Per quanto possa io amare i classici Disney o lo Studio Ghibli, non trovo più piacere nel recensire un film peraltro molto conosciuto, aggiungendo soltanto la mia opinione e non ad esempio, come ho fatto con i tre cartoni sovracitati, trovando tutte le curiosità possibili in maniera maniacale (anche se con Gumball ho un po' trasgredito a questa regola) e raccontando le trame con la maggior chiarezza possibile. Oltretutto, una cosa, che, almeno nel caso di Pepi Briciola & Jojo e di Catdog mi ha dato molto onore, è stato il recuperare i titoli degli episodi in italiano. Con Pepi Briciola & Jojo, sfortunatamente, non sono riuscita a recuperarli tutti e 66 i titoli(ne ho solo 58, pur avendo visto tutti gli episodi), mentre con Catdog ho fatto un po' da me un po' usando il fragoloso (o petaloso) Kataweb. E tirando fuori Catdog, i veterani del blog si ricorderanno che ne parlai a tempo debito, promettendo di farne una guida...
E invece non riuscii a combinare un bel niente, per vari motivi personali, di buona e cattiva natura (cattiva natura si legge come "perdita di tempo").

Ma chiudi ora il blog! Sporca traditrice, e i progetti che avevi in mente?
Innanzitutto me ne vado da blogger, poiché non la trovo più la piattaforma adatta ai miei scopi (che adesso sono, fare un'enciclopedia su tutti i cartoni per cui vale la pena spendere delle parole, cartoni tra l'altro non troppo famosi ma né troppo oscuri, prendete ancora Pepi, Briciola & Jojo come esempio). Il mio futuro progetto è quello di aprire un sito web (non so su che piattaforma, ma si tratta di un vero e proprio sito web, magari un po' stile fine anni '90- prima metà anni 2000, basta sia chiaro e navigabile...ma non una piattaforma come blogger, troppo scomoda per il mio scopo e lavoro), in cui, oltre a riproporre materiale su certi cartoni quali: Pepi, Briciola e Jojo, Alvin, Gumball e CatDog, ne aggiungerò di nuovo, in modo però piuttosto enciclopedico (certo, le mie opinioni saranno sempre presenti, ma in secondo piano...dato che ho capito che una recensione informativa deve prima contenere una buona dose di trama, e poi un commentino per spiegare...proprio come ho fatto con i quattro cartoni sovracitati). Cercherò anche di parlare finalmente degli Animaniacs, dei Tiny Toon e di Rocko (questa volta con un layout decente), proponendo materiale inedito o disponibile solo per i nerdoni anglofoni. Creerò anche una galleria piena di immagini rare del cartone Pepi, Briciola & Jojo (riesumando i miei dvd sepolti a fare la polvere da anni...nonostante ormai abbia 22 anni, rivedrei quel cartone perché ha delle visuali davvero carine, colorate e curate). Tuttavia non sarò più sotto l'alias Petralia Alaskana, quando ciò succederà, probabilmente tornerò ad essere la Tanya degli esordi.
E ovviamente non mi sono dimenticata della rom pokèmon a sorpresa: quella vedrà la luce, anche solo in forma scritta, ma non qui su blogger, bensì in un luogo da decidersi.
Quando nascerà quel sito internet? Non so ancora. Tenendo conto che sarà un sito internet puro, senza possibilità di commenti, ma con dei collegamenti sui social network, lo lancerò in un futuro prossimo e totalmente a sorpresa.

Prendetemi pure in giro per la scelta delle immagini,
ma una mia amica ha fatto la tesi su...
Masha e Orso!
Cose da sapere per il momento:
- me ne vado perché blogger non mi permette di coltivare il mio sogno di sito ideale
- me ne vado perché voglio che i miei articoli siano il più utili possibile e non solo mere recensioni, come è capitato nell'ultimissimo periodo (tranne per i post su Hamtaro e Rocko, dato che il primo cartone è stato davvero stimolante da riscoprire, con i suoi pregi e i suoi visibilissimi difetti, oltre al fatto che ho anche raccontato un po' le trame dei vari rarissimi film ed oav, e il secondo perché è nello stile dei primissimi post sui cartoni di cui si parla poco in Italia) 
- me ne vado anche perché ho anche speso del tempo (ma non sul mio blog) in modo poco fruttifero e in un certo senso logorante, per motivi che non divulgo
- per tutto ciò che riguarda Alvin and the Chipmunks, sono disponibile sull'ALVIN AND THE CHIPMUNKS FAN CLUB ITALIA e sulla relativa pagina Facebook. C'è quel bel tasto con scritto ALVINNN!!! fan club, lo vedete? Perciò vi esorto a cliccarlo. Lì continuerò i miei progetti su Alvin Rock 'n' Roll e compagnia bella. Amo quel sito perché, pur essendo fatto su wordpress, mantiene una conformazione da vero sito web e non da blog, quindi è il sito adatto ai miei scopi e spero di crearne anch'io uno così al più presto, da affiancare a quello di Alvin.

Detto questo, tra alti e bassi, questa esperienza di blogging mi ha regalato soddisfazioni, in particolare con tre cartoni citati finora ad nauseam, e mi ha fatto capire quale sarà il mio futuro modus operandi.
Questa mia esperienza su blogger si chiude qui, ma il mio amore per i cartoni no: tornerà, chissà dove, ma più forte che mai!
Grazie ancora, per le visite, ragazzi!
Petralia Alaskana AKA Regina dei Furetti AKA
Tanya/ Tanya The Chipette
TOONSForever (24 ottobre 2011- 26 aprile 2016)