lunedì 4 gennaio 2016

Lo straordinario mondo di Gumball quarta stagione -recensione episodi quarta stagione La gang/Gli altri

Chissà se avrò internet illimitato nei prossimi due mesi? Comunque oggi ecco un altro breve post su una coppia di episodi della quarta stagione de Lo straordinario mondo di Gumball.
Ovviamente questo post contiene SPOILER, per cui se non avete visto gli episodi su Cartoon Network, fate attenzione!
Fan art di Kyra Kupetsky (extraordinarycircus/circustent)


2A/B) La gang/ Gli altri
Gumball e Darwin sentono il bisogno di appartenere a una gang, e quando si avvicinano a loro i tre anziani della città (Marvin, Betty e Donald), da Gumball e Darwin visti come tre tipi che spaccano (anche se è solo un sogno ad occhi aperti), i due fratelli fanno di tutto per essere come loro.  Gumball e Darwin cercano in ogni modo di invecchiare fisicamente, e alla fine, con la faccia piena di rughe, ci riusciranno, portando anche i pantaloni in maniera ridicola. Intanto, i tre vecchietti vogliono cercare Louie (ovvero il nuovo fidanzato di Nonna Jojo), dato che il loro amico è scomparso nel nulla. In molte sequenze dell'episodio, si sente una canzone rap che descrive quanto sia "figo" essere anziani. Per quanto riguarda le gag, c'è una gag in cui Marvin ha bisogno di due paia di occhiali per vedere dentro la casa dei Watterson, inoltre c'è una gag in cui Darwin e Gumball, usando una crema facciale sbagliata, ringiovaniscono, ritrovandosi con una faccia da neonati. Dunque, cosa dire di questo episodio? Il concetto dei nonnetti duri e puri non mi è nuovo, però c'è da dire che non è molto usato nell'animazione, dove gli anziani sono perlopiù relegati a ruoli marginali, per cui, ogni volta in cui appare questa trama, è sempre divertente da vedere. In definitiva, è un episodio proprio simpatico, però la gag finale (censurata nella versione USA, ma mantenuta nella versione italiana) dove, dopo che è arrivata la polizia sul posto pronta ad arrestare i cinque (è il caso di dirlo) malcapitati, Gumball e Darwin dicono che i vecchietti si uniranno alla gang più grande del mondo, ovvero la società, non l'ho capita molto bene. Voto: 7/10
Quando vidi questo episodio per la prima volta in inglese, rimasi delusa, poichè mi aspettavo, almeno dal riassunto, un episodio incentrato sulla vita scolastica di Anais e dei suoi rapporti con i compagni di scuola. E in un certo senso, è vero, questo episodio introduce nuovi personaggi che frequentano lo stesso anno di Anais (quindi la terza media, Anais infatti ha 4 anni e va alle medie, trattandosi di una bambina prodigio), che vengono per la prima volta visti (letteralmente!) e non ignorati fino a farli diventare invisibili (era quello che Gumball e Darwin facevano prima, letteralmente!). Se visto nell'ottica "voglio vedere la vita scolastica di Anais senza Gumball e Darwin!" questo potrebbe essere un episodio deludente, quindi è meglio affrontarlo con uno spirito diverso "quali sono le storie dei ragazzi della terza media di Elmore?". Se guarderete l'episodio con quest'ottica, acquisirà un sapore nuovo, incredibilmente sorprendente. 
La storia inizia con Gumball che cerca invano di fare il Super Sayan (non so come abbiano fatto una citazione così diretta senza chiedere i diritti a Toriyama), quando arriva Anais che dice a Darwin e Gumball di osservare meglio il mondo che li circondano, perchè conoscono solo una parte della vita scolastica alle medie di Elmore. Ed ecco che il gatto e il pesce incontrano una ragazza tutta nuova, ovvero Clare Cooper, ispirata a Claire Danes, protagonista della sit-com My So-Called Life. Clare è un'adolescente malinconica, che scrive il suo destino triste a forza di lacrime: Clare infatti dovrà lasciare Elmore, perchè suo padre ha trovato lavoro a Detroit. Clare inoltre ha una cotta per un ragazzo chiamato Jared Dawson, è amica di Wilson Bilson (un personaggio stile manga) e ha come insegnante la ranocchia Mr. Corneille.
La ragazza accusa Gumball e Darwin di peccare di realismo, perchè nel mondo reale tutto non è rose e fiori, ma i due cercheranno in ogni modo di sabotare i suoi piani di lasciare Elmore, rimarcando più volte quanto nella loro città tutto sia possibile, soprattutto grazie al fatto che i suoi abitanti siano assurdi, multiforme e colorati. Il risultato è un episodio davvero esilarante, pieno di riferimenti meta-narrativi: il mondo di Gumball è uno straordinario mondo pieno di ottimismo, ed è grazie all'ottimismo che la monotonia della vita quotidiana sparisce. Ottimo episodio, riassume bene lo scopo per cui questo cartone è stato creato. Voto: 10/10

A quando il prossimo post?
A presto, spero: (o se riesco, domani, sempre a tema Gumball)!
- Petralia Alaskana più incasinata che mai - 


 
 

6 commenti:

  1. Risposte
    1. è infatti è un episodio intrigante! ;)
      Petralia Alaskana

      Elimina
  2. Continuo ad amare questo cartone animato! ;) Quanto tempo <3 Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Jess!!!!! Sono proprio contenta di rivederti! !! Cosa ne pensi dei nuovi episodi di Gumball? Commento con il mio vecchio accoubt del blog, ma sono sempre la cara vecchia Tanyabazania ahahaha
      Su deviantart non passo da un sacco e ho perso la password,ma appena riesco mi faccio un nuovo account.
      A prestissimissimo!

      Elimina
    2. Anche io sono contenta di aver ritrovato il modo di contattarti. Mi sei mancata tantissimo :)
      Gumball mi piace ancora ma tra le varie cose il tempo per seguirlo è sempre di meno. Riesco solo a guardarlo in lingua originale su internet quindi alcune cose mi sfuggono e non le capisco. Su boing fanno sempre i soliti episodi, vogliamo quelli nuovi!! XD

      Elimina
    3. Anche tu mi sei mancata moltissimo, Boing è un canale ripetitivo, hai ragione, anch'io ora lavoro (anzi, faccio volontariato, se vuoi ti dico in privato dove) e quindi per questi mesi non avrò tanto tempo per vedere cartoni. Gumball in inglese a volte è un po difficile da capire anche per me, ma perché hanno l accento britannico,diciamo che 8 cose su 10 le capisco, ma è il fatto che non è americano che mi frega.
      Bacioni! !!

      Elimina