lunedì 2 novembre 2015

Hamtaro fa schifo o è meraviglioso? - La recensione dei quattro film della serie

Prima di iniziare il post, devo dirvi che sono sempre Petralia Alaskana, ma ho creato questo account esclusivamente per postare su blogger, dato che il mio account principale stava un po' iniziando a pesarmi. L'account principale resta sempre attivo, è solo che per quanto riguarda la piattaforma blogger preferisco usare questo profilo.

Detto ciò, parlerò di uno dei cartoni giapponesi più amati e al contempo più odiati, ovvero Hamtaro- piccoli criceti grandi avventure

(Sì, ho detto cartoni giapponesi. Vorrei specificare che cartone e anime sono sinonimi, e che in Giappone con anime si definiscono anche le produzioni occidentali).
Devo ammettere che era il mio cartone preferito all'età di 8-10 anni e ne ero ossessionata. Tuttavia, come ho detto prima, era anche uno dei cartoni più controversi: per ogni bambino/a di quell'età che affermava "Hamtaro è bellissimo, è un cartone avvincente, fantastico e puccioso! E chi lo odia è una brutta persona!" ce n'era un altro o un'altra pronto a ribattere: "Questi cricetini devono morire tutti al rogo! Hamtaro è un cartone da neonati e da dementi!"
Insomma, si può dire che questi criceti avevano lo stesso riscontro che in questi tempi ha My Little Pony- L'amicizia è magica, causando isteria di massa da entrambe le parti. 
Io e mio fratello ne eravamo entrambi ossessionati, tanto da avere le varie casette con i relativi pupazzetti, oltre a collezionare i giornalini, i peluche, le figurine e aver giocato con la ROM del videogioco per Game Boy Color "Hamtaro Ham Hams Unite".
Ad un certo punto, sia perchè stavamo crescendo, sia per la pressione sociale, iniziammo a stancarci di questo cartone e io iniziai a detestare gli Ham Hams Friend (è il nome del gruppo di criceti), mi promisi a me stessa di non vedere mai più questo cartone, mi avrebbe dato troppo fastidio quella pucciosità, così fastidio da non poter godermi tranquillamente le loro avventure...se avessi guardato questo cartone dai 13 ai 20 anni mi sarei incavolata ogni due secondi per la troppa stucchevolezza delle situazioni. 
Una cosa che però tuttora non mi piace quando penso a questo cartone è che molti bambini che lo guardavano, tra cui la sottoscritta, ormai adulti, hanno dichiarato che ne erano ossessionati e facevano venire lo stress ai loro genitori per questo motivo: non per dire nulla, ma secondo me non è normale che un cartone animato causi un'ossessione di massa...per me è un cartone poco sincero e anche un po' "malato" (per mancanza di altre parole).
 La domanda del post è questa: Hamtaro è un cartone orrendo oppure è uno dei capolavori assoluti dell'animazione? La risposta breve è nessuno dei due. Quella lunga è dopo il salto!

Per la gente fortunata che non lo conoscesse e quindi non si è mai trovata nel tunnel (del divertimento o dell'odio), Hamtaro è un anime kodomo tratto dai libri per bambini di Ritsuko Kawai, un'illustratrice (e furbissima GENIA DEL MALE come la sua collega d'oltreoceano Lauren Faust) di Osaka. L'anime parla di un gruppo di 15 criceti dalle personalità stereotipate (basate su un tratto tipico della loro personalità): Hamtaro, Bijou, Boss, Sciarpina, Timidy, Ghiotto, Panda, Jingle, Ronfo, Tigro & Tigra, Damerino, Tricky, Caplin e Tantasà. Questi cricetini, tranne Boss e Ronfo, hanno tutti un padroncino, generalmente che frequenta la scuola elementare locale. I criceti si incontrano ogni giorno nella loro clubhouse sotterranea, gestita da Boss, mentre i loro padroncini vanno a scuola. In ogni episodio, umani e criceti vivono un'avventura molto simile e alla fine, Laura, la padroncina di Hamtaro, scrive sul suo diario: "Oggi è stata una giornata fantastica e domani sarà ancora meglio, non è vero piccolo mio?" E il criceto le risponde: "Ekè". 
Inizio subito col dire che il character design dei criceti è di una qualità sufficiente, senza particolari guizzi. I criceti principali sono tutti uguali (ed è ciò che li rende, a lungo andare, mediocri da vedere), cambiano solo le texture della loro pelliccia. Quello più originale è Panda (e sembra un vero panda). Timidy (quella con il mantello) sembra un pokemon, come anche Hamtaro, che è il Pikachu tarocco per eccellenza. Le personalità dei criceti sono basate su un solo tratto, rimarcato ogni volta, in maniera molto monodimensionale. Il design degli umani, tipico dello stile shojo, è di buona fattura, ed è creato da Gosho Aoyama, l'ideatore di Detective Conan, anime che ho sempre trovato molto interessante, ma che ho visto molto poco su Italia 1 e su Italia 2, e che, se non fosse censurato (ed è perciò che evito come la peste di vederlo su Super!, dato che non so bene gli orari di Italia 2) guarderei con molto piacere.

Comunque sia, Hamtaro consta di ben 296 episodi prodotti tra il 2000 e il 2006, di cui io ne ho visti, e lo affermo con un misto di vanto e vergogna, ben 125 circa, dal 2002 al 2004 su Italia 1. L'anime ritornò su Italia 1 nel 2007, ma a quei tempi non ne volevo sapere un bel niente e quindi lo evitai come la peste. In seguito, nel 2009/2010, le avventure degli Ham Hams furono spostate su Hiro, un canale di Mediaset Premium, con la trasmissione degli episodi inediti, degli OAV e dei quattro film della serie. Poi, da 2012 in poi, la serie arrivò su Frisbee dove vi rimase fino ad inizio 2015: in quel periodo mi ero dimenticata del fatto che esistesse.


A dire il vero la serie animata mi era stata sconsigliata da alcune persone che un tempo ne erano fan, però, al contempo, altre persone lo reputavano un cartone animato che comunque riusciva ad essere divertente. Dopo 10 anni senza aver visto Hamtaro, che opinione potevo avere? Dovevo rifarne la mia opinione e c'era una sola soluzione: riguardare il cartone.
Tuttavia, 296 episodi sono una quantità esagerata, e non me la sentivo di guardare una serie così lunga, sia per questioni di tempo che anche per il fatto che è una serie rivolta a un pubblico molto giovane.

Ho deciso invece di vedere i film (giapponese con sottotitoli in inglese) perchè comunque desideravo vederli da quando ero piccola e mi era rimasta la curiosità, anche perchè, devo ammetterlo, le trame sembravano piuttosto intriganti.
Nonostante ciò, definirli "film" mi pare esagerato: sarebbero piuttosto mediometraggi, dato la loro durata sui 50/55 minuti e mi stupisce il fatto che, proprio a causa della loro brevità, siano usciti al cinema.

Ma ora recensiamo questi quattro mediomet...FILM.
(Casomai fosse interessati a vederli, attenti agli spoiler sulla trama!)

1) Hamtaro: Adventure in Ham-Ham Land (2001)

Hamtaro è depresso perchè la sua padroncina Laura non ha voluto festeggiare il compleanno insieme a lui, preferendogli la compagnia dei suoi amici umani, tra cui Teo (il ragazzo che le piace) e la migliore amica Camilla. Bijou, la cricetina francese, ha letto un libro che parla di una terra incantata chiamata Ham Ham Land. Hamtaro dichiara di odiare perciò Laura e decide di scavare sottoterra insieme ai suoi amici per arrivare in quella terra incantata. Arrivati ad Ham Ham Land, i criceti decidono di divertirsi. Ovviamente, l'unico che non si diverte è Hamtaro, che pensa al tradimento di Laura. I criceti sono accompagnati nella visita di Ham Ham Land, che sarebbe un parco giochi che chiude ogni giorno alle 20 e 06 di sera (08:06 PM, riferimento al compleanno di Hamtaro il 6 agosto...potevano scegliere un'altra data i creatori di questo anime, essendo loro stessi giapponesi) da una cricetina (Fairy-Ham) capace di trasformarsi in fata. I criceti apprendono dell'esistenza di un seme di girasole magico che dà loro la possibilità di comunicare con gli umani. Hamtaro desidera procurarselo, dato che vorrebbe parlare con Laura. Ma sulle tracce del seme c'è anche un criceto malvagio, Devil-Ham, capace di trasformarsi in un drago e con quattro ninja come scagnozzi. Ad Ham Ham Land sono anche presenti quattro idol chiamate Mini Hamuzu (ispirate ad un gruppo j-pop realmente esistente, ovvero le Mini Moni), un criceto DJ e un bar sushi. 
I criceti quindi si dirigono all'università degli Ham Ham, dove, dopo essersi laureati, ottengono il seme di girasole magico, che viene però rubato dal drago cattivo. 
I criceti si fingono morti (sì, davvero) per illudere il drago, e in seguito Fairy-Ham trasforma delle giostre del parco in pegasi, e i criceti si mettono a fuggire dal drago cattivo.
Alla fine, Devil Ham e Hamtaro cadono sul trono del primo, e Devil Ham si arrende e decide di dare agli Ham Hams il seme magico.
Alle 20 e 06 di sera, gli Ham Hams stanno per tornare a casa, ma Hamtaro non è ancora sicuro di vedere Laura e quindi vuole rimanere per sempre nel parco giochi.
Si scopre anche che Fairy Ham e Devil Ham erano compagni di corso all'università. Alla fine, Hamtaro decide di tornare a casa e si rimaterializza in un parco giochi pieno di neve, dove Laura e Teo, insieme al cane Tobia, lo stavano cercando.
Laura però sente una voce nella neve che la chiama...ed è una voce familiare.

Questo primo film non è male, anzi mi è piaciuto. Il che è sorprendente, dato che questo è il terzo film che ho visto della serie, e nel terzo Hamtaro è veramente un personaggio odioso (poi spiego perchè). Qui invece la sua rabbia e la sua tristezza, tratti poco affrontanti nella serie, sono anche comprensibili, trattandosi di un animaletto antropomorfo che desidera partecipare al compleanno della sua padroncina. La storia è originale e divertente, anche se ci sono momenti di nulla in cui i criceti cantano la canzone "Ovunque vai sempre con Hamtaro stai" per rallegrare il protagonista. La canzoncina delle idol Mini Hamuzu/Mini Moni è stupida e orecchiabile al contempo. Il cattivo è un po' ridicolo, soprattutto verso la fine, ma almeno è caratterizzato come cattivo con obiettivi egoisti per la maggior parte del tempo.
Direi che non è un capolavoro, nè dal punto di vista grafico, con un'animazione fluida, ma non spettacolare, nè per il fatto che Hamtaro è il protagonista e in quanto tale, sembra privilegiato, dato che si ferma ancora un po' nel parco giochi, ma, nonostante tutto, alla fine comunque torna a casa (e poi perchè il seme di girasole dovrebbe andare solo a lui? Nella scena dell'università non viene mostrato proprio in cosa il criceto arancione si sia distinto. Il film spiega ciò dicendo che è il più bravo, ma Hamtaro risponde alle domande dei prof insieme a suoi amici, quindi non si vede dove eccelle veramente).
Forse è la nostalgia che mi annebbia la mente, ma se eravate fissati anche voi con gli Ham Hams, questo film non è male e offre dei momenti simpatici. Voto: 7 e mezzo/10

P.S.: L'unica cosa che non mi è andata giù per niente in questo film è una scena dove i criceti (maschi) sono in bagno e la fanno (tenendoselo...): perché? Non vorrei tirar fuori brutti discorsi, ma i giapponesi amano cose un po' strane...ah, e nei videogiochi di Hamtaro, dove giochi nei panni di Hamtaro, puoi farla ("Go-P") sia sugli alberi (ok), sia sugli altri criceti che sulle loro merci (NO).

Nonostante ciò, non importa quanto le trame di un cartone possano essere interessanti o avvincenti da spingerti a vederlo, come possono essere le trame di questi film. Se i personaggi protagonisti non sono all'altezza della storia narrata, non importa quanto questa possa avere le migliori premesse del mondo, i protagonisti principali riusciranno, per via del loro carattere, a rovinare il tutto. Ed è questo il caso di Hamtaro, inteso come personaggio. Per molti anni ho pensato che Hamtaro fosse un personaggio odioso, però, al contempo, che la serie animata avesse delle trame che potessero essere molto interessanti se gestite bene (lo dirò: l'idea dei criceti con il club segreto è carina!), ma, proprio per colpa del protagonista, ho avuto proprio un blocco emotivo nel voler vedere questo anime. Hamtaro è un criceto TROPPO dolce e TROPPO amichevole: un personaggio non deve essere per forza amichevole e dolce all'inverosimile per essere gradevole, anzi, in questo caso, un personaggio così suscita l'effetto opposto! Irrita e infastidisce. Un'altra cosa di lui che non mi è mai andata giù è la sua voce...mi dispiace, ma farlo doppiare da una donna (e NON ho nulla contro gli uomini che doppiano personaggi femminili o le donne che doppiano personaggi maschili) è forse una delle scelte peggiori di tutti i tempi, che contribuisce a renderlo ancora più sgradevole. Inoltre, non solo è troppo stucchevole come personaggio,ma va d'accordo praticamente con tutti (nel primo film, per quanto mi sia piaciuto in generale, vuole offrire al cattivo un seme di girasole al cioccolato) e sa salvarsi praticamente da qualsiasi situazione pur non avendo le competenze necessarie. Il che lo rende purtroppo molto irritante. Hamtaro avrebbe funzionato come personaggio se fosse stato un personaggio che usa la dolcezza in maniera furba oppure che usa la sua dolcezza solo finchè gli altri se lo meritano, dopodiché non si lascia calpestare. Invece no, questo criceto fa venire le carie ai denti. Immaginatevi un incrocio fra il Pikachu di Ash, Pikachu che, come tutti sappiamo, si è ingoiato un action replay sennò non ce la farebbe a sconfiggere pokèmon leggendari o di tipo roccia/terra, e Phineas , il protagonista eternamente felice e amichevole della serie animata Phineas e Ferb. Solo che Pikachu e Phineas si salvano perchè il primo ha un buon design ed è protagonista di una serie di videogiochi ormai entrata a far parte dell'immaginario comune e il secondo perchè è protagonista di una serie animata a più livelli di lettura. 
Hamtaro purtroppo è la causa che ha portato molti a detestare la sua serie animata, che, pur non essendo un capolavoro, è decisamente meglio di veri aborti come gli Higglytown Heroes o i Baby Looney Tunes o La Casa di Topolino (e queste due ultime serie meritano tutto l'odio del mondo, dato che sono andate a toccare personaggi classici...e non uscitemi a dire che sono buone serie per bambini, mi dispiace, ma i bambini non sono esseri da prendere in giro con trame scadenti e imbarazzanti).
Purtroppo un discorso simile va fatto per la sua padroncina Laura: a rivederla dopo 10 anni è davvero inquietante. All'inizio non ho capito perchè, lo sentivo solamente a pelle, ma poi ho letto su Yahoo Answers una persona che aveva scritto "che rabbia che mi fa Hamtaro!", spiegando che le dava fastidio il fatto che Laura avesse una vita meravigliosa ogni giorno. Come si fa a provare empatia per un personaggio così? Considerando poi che esistono molti bambini, anche nella fantasia, come Charlie Brown o Mafalda, che sanno cosa significa avere una giornata storta. Lo so, paragonare un cartone commerciale con due capisaldi dei fumetti occidentali è esagerato, ma è il paragone più lampante che mi viene in mente.

Ma ora parliamo degli altri film!

2) Hamtaro e la Principessa dei Sogni (2002)
In questo film, Hamtaro riceve in sogno un messaggio da una principessa chiamata Cye-Ra, che le chiede di aiutare il suo regno (Ham Ham Kingdom/Hamu Jya). Il criceto, insieme alla sua banda e grazie all'aiuto di Tantasà, scopre come entrare nel regno: costruendo un castello di sabbia in una sabbiera. Arrivati nel regno, i criceti fanno conoscenza con il re Hamja, sovrano del regno, la cui figlia Cye-ra è in pericolo: la principessa è promessa sposa a un malvagio gatto chiamato Sabaku-nya. Sabaku-nya è un pericolo vivente, dato che 8686 prima degli eventi del film, tormentava i criceti del regno (in un fotogramma viene mostrato con alcuni criceti in mano, pronto a mangiarseli), finchè finalmente non fu rinchiuso, grazie all'uso di un flauto magico, dentro a un vaso.
In tempi recenti, la principessa Cye-Ra e il suo fidanzato Ha-Oji chiacchierano tra di loro, e per sbaglio, liberano Sabaku-nya dal vaso: il gatto quindi trasforma il criceto Ha-Oji in un montone chiamato Meh Meh e lo usa come schiavo per seminare terrore nel regno.
Gli ham hams, aiutati dal re Hamja, cercheranno di risolvere la situazione. Inoltre, nel film appaiono di nuovo le Mini Hamuzu insieme a un altro gruppo di cricetine idol ispirato alle Morning Musume..
Questo film è molto strano: la parte iniziale e centrale, quella con la storia, è davvero piacevole, dato che è una rivisitazione del film Disney Aladdin del 1992.
Anche se Hamtaro è decisamente un so-tutto-io e questo lo rende un po' fastidioso, la principessa è simpatica, il re ha un ruolo utile, da personaggio chiave per risolvere la situazione e il cattivo è davvero convincente. In questa parte, è davvero notevole la scena in cui la principessa si ricorda della canzone che sentiva assieme al suo amato, e, al contempo, il suo amato, ormai un montone ridotto a schiavo, sente la canzone da un carillon, e bagna il carillon di lacrime per il dolore della sua vita passata. E fin qui, darei al film un bel 7 su 10.

E purtroppo...arriva la soluzione finale. Innanzitutto, questo film poteva durare più di 50 minuti, dato che la battaglia con il gatto cattivo è eseguita in modo troppo frettoloso ed è così forzata da risultare pessima. Fino a prima della battaglia dei criceti contro il gatto cattivo, la storia è molto interessante. Scovato il gatto cattivo, arriva il re Hamja con il flauto magico e il vaso in cui rinchiudere il cattivo. Il re allora da il flauto ad Hamtaro, anche se quest'ultimo afferma di non sapere suonare nulla. 
Ora, se questo film fosse stato davvero scritto bene, Hamtaro avrebbe suonato il flauto, e non sarebbe successo niente, quindi gli autori avrebbero optato per una soluzione migliore, di sicuro non-violenta, dato che la creatrice dei personaggi aveva esplicitamente dichiarato che con le sue storie vuole trasmettere un messaggio di cooperazione e non-violenza (il che va bene, anche se per far capire queste due cose ai bambini, bisogna far conoscere cos'è veramente la violenza, che, da quanto mi ricordo, nell'anime regolare non appare mai o se appare, è "accidentale" -ovvero fenomeni della natura o animali che ostacolano il percorso). E invece no. Hamtaro impara magicamente a suonare una canzone al flauto, l'unica che conosce, ovvero "Ovunque vai sempre con Hamtaro stai" e i suoi amichetti iniziano a cantare insieme a lui, e il gatto cattivo viene intrappolato per sempre dentro il vaso magico.Tutto ritorna quindi alla normalità, e Meh Meh ritorna ad essere il criceto Ha-Oji.
Questa soluzione è davvero campata per aria: un personaggio fatto come si deve nelle situazioni di pericolo deve sapere arrangiarsi con le sue forze (o chiedere ai suoi amici), qui invece Hamtaro impara magicamente tutto dal nulla...se da piccola non capivo perchè molti ragazzini detestassero questo personaggio, beh, ora ho capito perchè. E, mi dispiace, ma hanno ragione. Essere il protagonista non vuol dire essere capace di far tutto. Ed è vero che Hamtaro non sa tutto (in questo film la principessa gli chiede, in procinto di sposarlo dato che non trova più il principe, se ha una fidanzata e lui le risponde che non sa cosa significhi quel termine), ma, anche quando viene mostrato fallimentare, risulta più irritante che altro.
Comunque sia, alla fine del film, si celebra il matrimonio tra la principessa Cye-ra e Ha-Oji e gli Ham Hams, dopo un discorso inutilmente melenso di Hamtaro ("la nostra casa è dove ci sono Mamma, Papà, Laura, Camilla, Teo e Rupeo") ritornano a casa. Il film finisce con Hamtaro nella gabbietta mentre Laura viaggia in treno, sospettosa che il suo animaletto domestico sia reduce da un viaggio lontano.
In conclusione...non mi va di dare un voto a questo film: fino a prima della soluzione finale, il voto è 7, ma la soluzione finale è davvero da 0 spaccato su 10. Quindi considerate questi miei due voti per la mia opinione sul film, non mi va neanche di fare una media tra i due, perchè penso che sarebbe offensiva per la parte buona del film e darebbe dignità all'idiotissima soluzione finale.
In definitiva, se vi piaceva il cartone da piccoli, guardatelo, ma non ditemi che non vi ho avvertito riguardo alle forzature narrative...

3) Miracolo nella Valle Aurora (2003)
AAAAAAAAAAAAAAAAH!!!! I CARTONI TRASH!!! COME FAREI A VIVERE SENZA IL TRASH? I DINOSAURI ANTROPOMORFI DALLE VOCI AMBIGUE, IL DORAMA CON CRISTINA D'AVENA ISPIRATO A KISS ME LICIA, THE LADY!!! E QUESTO FILM...
Davvero ragazzi, vi diverte vedere cartoni trash? Allora anche se non avete mai visto Hamtaro, questo film fa per voi (e dato che è corto, cercate di vederlo in combo con Thumbelina-Pollicina di Don Bluth, e non ve ne pentirete). Sia che eravate fan della serie da piccoli, sia che non la conoscevate proprio, smettete subito di leggere questo post e andate a vederlo.

A dire il vero, questo film è stato, ironicamente, quello che mi ha spinto a ritornare nel mondo degli Ham Hams Friends, sia perchè mi piaceva molto il design del "cattivo", ovvero Capitan Hamstern (Gancino), sia perchè a dire il vero...la storia di questo film, a leggerla, non ha proprio nulla di trash. 
Eccola qui: nella lontana Valle Aurora non nevica da tempo, e i criceti che la abitano, tra cui Fatabrina/Crystal (una fatina capace di trasformarsi in umana) e Luccicone/Dewey, pregano affinché arrivi la neve, e nel loro specchio magico, vedono che la leggendaria principessa della neve...è Bijou. Così gli Ham Hams Friends si recano nella valle di Aurora, dove apprendono dell'esistenza dei criceti della neve.
Ma improvvisamente appare un gruppo di pirati malvagi sulla loro nave volante: i pirati sono guidati da Capitan Gancino, che decide di rapire Bijou per creare scompiglio. Nella Valle Aurora, si svolge un Gran Prix dalla durata di due giorni: i partecipanti sono Hamtaro e Capitan Gancino. Se vince il primo, Bijou ritornerà dagli altri e potrà pregare affinché scenda la neve, se vince il capitano dei pirati, Bijou rimarrà con lui per il resto dei suoi giorni.
Questo è l'ultimo film in cui appaiono le Mini Hamuzu, dato che Merica (Mika Todd) abbandonerà il gruppo all'inizio del 2004. Devo ammettere che le loro canzoncine, anche se abbastanza ridicole, erano piuttosto orecchiabili.
Il cattivo è disegnato davvero bene rispetto agli altri personaggi della serie!
La trama di questo film, di per sè, poteva dar luogo a una storia davvero interessante. Purtroppo, l'esecuzione è un disastro:
- innanzitutto non dico che Hamtaro debba essere un cartone femminista ai livelli di Steven Universe o di My Little Pony- L'amicizia è magica, ma qui si esagera al contrario! Bijou sembra essere molto ma molto felice di fare la schiavetta e cucinare per i pirati (che tra l'altro affermano, come dei bambini piccoli, che un giorno sentiranno la sua mancanza perchè cucina bene!)...e non oppone resistenza. Il 90% dei personaggi femminili si sarebbe ribellato a questo predominio del sesso maschile. Più cresco e più capisco che la mia idealizzazione di Hamtaro era in fondo sbagliata...
- Luccicone/Dewey e Fatabrina/Crystal non hanno un ruolo molto interessante...mi sono scordata cosa facessero (a parte vedere il primo ribellarsi all'uso della violenza e alla fine pregare insieme agli altri per l'arrivo della neve)
- la canzone dei pirati è inutile!
- le forzature della trama: in particolare, appare un criceto chiamato Arcolino, re di Arcobalandia, il cui debutto avviene in un OAV uscito il 6 agosto 2003. Arcolino appare dal nulla per aiutare Hamtaro nella corsa, salvandolo da una fine certa (sarebbe caduto, insieme al Capitano, nel vuoto) facendo apparire un arcobaleno. In ogni buona storia che si rispetti, un personaggio del genere, avrebbe dovuto essere introdotto ben prima che accadesse il fatto, ad esempio introducendolo in mezzo alla folla in modo visibile e facendolo intervenire qualche volta. Invece qui Arcolino appare dal nulla, da bravo DEUS EX MACHINA che (non) si rispetti. Quanto è odioso poi vedere Hamtaro con quel sorrisino ultra-melenso e puccioso per essere stato salvato dal suo amico. Qui non siamo su Mario Kart (a proposito, il film è del 2003, ma il videogioco per la Wii è del 2005, e in entrambi c'è una pista arcobaleno), non si è obbligati a barare per vincere a tutti i costi.
Un'altra forzatura è data dal personaggio di Capitan Gancino/Hamstern...veramente un personaggio dall'ottimo design sprecato. All'inizio, egli viene presentato come un vero cattivo...ma mano a mano che avanza la storia, questo personaggio si rivela una vera e propria truffa. Innanzitutto, spiega a Hamtaro che era finito per sbaglio nella valle Aurora, quando il suo piano era di visitare Rorora, ma era un posto troppo lontano. Subito dopo, il film raggiunge il punto più basso di tutta la narrazione, in pratica il pirata spiega che aveva rapito Bijou in mancanza di meglio, insomma, non sapeva cosa fare e voleva un po' movimentare la situazione, salvo poi pentirsene e far naufragare tutto in un grandissimo anticlimax. Inoltre, Capitan Gancino, dopo aver chiacchierato per tutta la sfida con Hamtaro, arrivati vicino al traguardo...prende Hamtaro e lo lancia! 
"Ahahaha, stupido cricetino sempre allegro! Solo un bamboccio può credere a una storia così assurda! Bijou è mia!!!! MIA MIA MIAHAHAHAA" disse il Capitano lanciando il piccolo Pikachu tarocco fuori pista e lasciandolo indietreggiare sulla neve.
Beh...in realtà non succede proprio così. Capitan Gancino prende Hamtaro dicendo: "Tu mi hai insegnato il coraggio! Vai, vinci il Gran Prix!" E così il capitano lancia Hamtaro oltre il traguardo...facendolo vincere. E alla fine si scopre che Bijou non era nemmeno la vera principessa della neve mostrata nello specchio, e quindi tutti i criceti, insieme a Crystal/Fatabrina e Dewey/Luccicone pregano e inizia...a nevicare.
Consiglio questo film a chiunque ami i film d'animazione trash.
Quindi, che voto si merita? L'idea di base era molto buona, da 8 su 10, ma purtroppo è stata eseguita in maniera pessima, quindi il voto (serio) del film è 4/10. Se vogliamo valutare questo film valutandolo come capolavoro del trash, allora il voto (non) serio sarebbe 9 su 10... se volete farvi due belle risate guardando un film d'animazione disastroso e pieno di forzature narrative, allora guardate questo film qui!

4) C'era una volta Hamtaro (2004)

Ed eccoci arrivati all'ultimo "film", che in realtà sarebbe un episodio dalla durata di 37 minuti (titoli di coda esclusi).
Nella serie animata, a questo punto, erano stati introdotti due nuovi personaggi, due cricetine sorelle chiamate Lapis e Lazzula, e quindi l'azione è stata spostata dalla Clubhouse alla Casa dei gioielli dove abitano le due.
Il film in questione è quello con la trama meno attraente di tutte, eppure...contiene un personaggio fatto bene, in maniera quasi tridimensionale! Il personaggio in questione si chiama Ayayamu.
In questo film, Laura si sta preparando per la recita scolastica, basata su "Girasole Taro", una favola giapponese. A Hamtaro piacerebbe fare lo stesso e quindi raggiunge i suoi amici...
Nel frattempo, una cricetina chiamata Ayayamu, chiusa nella sua biblioteca, sta scrivendo la storia di Girasole Taro, un ragazzino nato da un seme di girasole e cresciuto dai nonni, pronto a partire per combattere gli orchi. Ma non riesce a finire la storia, quindi, sapendo degli Ham Hams che desiderano farne parte, li chiama a raduno nel suo mondo incantato, risucchiandoli con un inchiostro magico. Lo scopo di Ayayamu sarà finire la storia entro le otto e sei di sera. 
Gli Ham Hams saranno spediti  quindi dentro il racconto di Ayayamu.
 Questo "film" è lungi dall'essere perfetto, e in alcuni punti ha forzature narrative (ad esempio, i cattivi che bloccano Hamtaro/Girasole Taro per chiedergli dei dongo incontrano la baracca ambulante del sushi e si accontentano di mangiare quello in mancanza dei dongo, diventando quindi amici dell'eroe), collegate al classico tema del "siamo tutti amici" che permea tutta la serie. C'è anche il falso allarme degli orchi cattivi, che in realtà si rivelano essere Sciarpina, Bijou, Tigra, Lapis, Timidy e Lazzula, che rivelano ai criceti maschi che in realtà il popolo degli orchi è tutt'altro che spietato, ma amichevole e giocherellone.
Fortunatamente questo film ha dei punti a suo favore che non lo rendono al 100% infantile: innanzitutto, il personaggio di Ayayamu e la sua storia sono entrambe ben costruite. Ayayamu è la classica "criceta" la cui vita scolastica era estremamente perfetta: frequentava l'accademia dei suoi sogni e apparentemente aveva molte amiche...che però parlavano male di lei alle sue spalle, umiliandola da vere bulle, addirittura buttando un quaderno disegnato a cui lei teneva molto. Allora Ayayamu decise di chiudersi in libreria, nel suo mondo fatato dove poteva creare di tutto, rifiutando l'idea di avere amici. Ad aiutarla nel suo talento, Dio (!) le diede due aiutanti, le fatine Ecoham, che la aiutarono a non sprecare carta mentre scriveva.
Inoltre Ayayamu dà vita a due veri e propri cattivi: un polipo e poi un terribile orco blu che mette in pericolo la vita dei criceti, ma viene sconfitto in maniera un po' frettolosa ma sicuramente originale.
E devo dire la verità...alla fine di questo film Hamtaro (anche se più si va avanti con la serie, più è disegnato male) risulta simpatico e genuino, perchè le sue emozioni che prova di amicizia per Ayayamu sono condivisibili, e non è più il solito criceto melenso che "è sempre felice perchè è stato scritto così". Inoltre, è anche divertente il fatto che Hamtaro, alla fine del film, riceva il libro con le sue avventure da Ayayamu e lo nasconda da Laura: finalmente impara un po' a ribellarsi.
In ultimo luogo, in questo film è presente soltanto una canzone, data l'assenza delle Mini Hamuzu, cantata da Aya Matsuura, una idol del gruppo Hello!Project, e intitolata "Tensai! Let's go Ayayamu".
Insomma, questo film non sarà un capolavoro e nemmeno un film, però è godibile e non c'è nulla che  mi abbia davvero fatto storcere il naso. Se eravate fan del cartone animato, guardatevelo.
Voto: 6/10 

Punti in comune a tutti i quattro film:
- La presenza della canzone "Ovunque vai sempre con Hamtaro stai" all'inizio.
- La presenza di DJ-Ham, di Jingle e del suo maiale Aliberto e del sushi bar.

In conclusione...Hamtaro fa schifo? No. Ma non è nemmeno un capolavoro! Diciamo che, considerando il tipo di cartone e il protagonista, mi aspettavo veramente una cosa inguardabile (soprattutto per quanto riguarda i disegni, dopo un po' i design molto simili dei criceti stancano), in realtà quello che ho visto adesso da adulta è una serie che ha delle idee molto interessanti che però non riescono ad essere sfruttate pienamente a dovere, dato che il setting è un mondo utopico e spesso un po' troppo infantile. Non è un cartone orrendo, non è un cartone meraviglioso, è un mix di entrambe le cose: le idee ottime presenti nel cartone sono sgonfiate da pesanti anticlimax che danno l'idea del "sì poteva far meglio" oppure del "che nervi!". Comunque sia, penso che sia un cartone davvero molto ipnotico per l'età a cui è rivolto (3-10 anni)... pensate che non c'erano solo bambini ossessionati da esso (una delle fan del cartone era la Youtuber Maysunders92, che, su ask.fm alla domanda "preferisci conigli (Bugs Bunny) o criceti (Hamtaro)?" rispose "criceti, ero ossessionata da Hamtaro!" e, su Youtube, spiegando perché aveva deciso di chiamare il suo Rattata "Tigra", disse "in TV quando ero piccola c'era un cartone chiamato Hamtaro e io ero completamente intrippata nelle avventure di quei criceti"), ma c'erano anche bambini che continuavano a vederlo, non perchè gli piacesse, anzi, per prenderlo in giro a scuola. Molti fan americani ammisero che per loro Hamtaro "era una droga" e molti detrattori della serie ammisero di provare sentimenti aggressivi per i criceti, tanto che i topic relativi al cartone sul forum di toonzone recavano la scritta "discutete in modo civile". Insomma, che Hamtaro sia una droga pucciosa o che susciti violenza, in entrambi i casi non è una cosa normale.
Secondo me, se il protagonista non fosse così melenso, questo cartone sarebbe molto più gradevole (sembra che in molti casi gli sceneggiatori si autocensurino da soli nei momenti che dovrebbero essere più epici). Non è un cartone che consiglierei ai bambini di oggi dato che avrei paura che ne finissero ipnotizzati anche loro come è successo a me a mio tempo. Se volete vederlo di nuovo, vedetelo solo se ne eravate fan in passato: è ovvio che è un cartone per bambini e non per adulti, ma vederlo da adulti vi aiuterà a capire cosa c'è di buono e cosa è stato ingigantito dalla nostalgia.
Io continuerò sempre a pensare che Hamtaro sia (anzi è!) il cartone animato più ipnotico di tutti i tempi, la cui furbizia dell'autrice ha permesso di farle guadagnare milioni. In confronto, My Little Pony- L'amicizia è magica non raggiunge gli stessi livelli di ipnosi. Chissà perchè...

E a voi questo anime piaceva da impazzire o lo odiavate da morire? O ne eravate indifferenti? In ogni caso, fatemi sapere se l'avete visto qui nei commenti.
Chiedo infine scusa per la mia assenza sul blog...al prossimo post! 
  
 
 
 








57 commenti:

  1. Innanzitutto bentornata sulla blogosfera, seppur col nickname mutato XD
    Che dire? Ovviamente Hamtaro non è prodotto della mia generazione ma qualcosa ho visto, qua e là.
    E' quel genere di opera, come hai fatto notare, tipo Mio Mini Pony o Orsetti del Cuore, che però non mi pare sia andata così avanti nell'immaginario collettivo, almeno da noi...

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Moz ;)
      Ti ricordi qualcosa di quello che hai visto?
      Hamtaro ha avuto un successo temporaneo in Italia secondo me perchè era troppo legato alla cultura giapponese, a differenza dei Mini Pony e degli Orsetti del Cuore che sono occidentali. Comunque io paragonei Hamtaro soprattutto ai Littlest Pet Shop del 2012: entrambi i cartoni hanno delle buone idee (Hamtaro le storie, Littlest Pet Shop invece ha dei protagonisti adorabili, soprattutto il riccio Russell), però sono entrambi rivolti ad un pubblico molto ma molto giovane e quindi è impossibile che uno spettatore adulto riesca a trovare un episodio perfetto (Hamtaro viene rovinato dal buonismo, mentre i LPS dalle storie scontate, più che dai personaggi che sono invece favolosi).
      Comunque se dovessi dare un voto ad Hamtaro darei 6 su 10, ho fatto bene a guardarlo da grande e togliermi la curiosità...magari vedrò gli episodi che ho perso in futuro, dato che, pur essendo una serie molto infantile, è comunque una di quelle serie che si sono scolpite nella mia mente, in maniera più o meno conscia.

      Elimina
    2. Ricordo giusto le due sigle... gli episodi non avevano trame che mi interessavano granché...

      Moz-

      Elimina
    3. Io le due sigle me le ricordo pure bene xD Le trame a grandi linee me ne ricordo di molti episodi, anche se leggendole ora, mi pare che le primissime fossero più ripetitive di quelle più nuove.
      Ho saputo di una terza sigla che dice "Hamtaro scricciolo cucciolo", ma non mi piace per niente...ascoltandola pensavo ai Fruttolo (data la rima) xD

      Elimina
  2. Allora!
    In primis, Bentornata :D
    Non importa il nome, l'importante che sei sempre tua cara Petralia :)
    E chi se lo scorda "l'Ekè" di Hamtaro.
    Ricordo che la mia sorellina ci andava matta...
    Io ero grandicello, però ti dico la verità: non lo sgradivo, anzi lo trovai un cartoon molto simpatico per i suoi standard. Sai... l'ho trovata una delle mode "meno fastiose": che è stato rindondante, ma non fino ad arrivare alla nausea...
    Noi abbiamo vissuto il primo fenomeno Pokémon... Ricordo che vennero banditi nella mia scuola: e io facevo la prima media quando uscirono!
    Purtroppo i quattro i film non li ho visti, quindi non posso giudicarli.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Marco ;)
      Ehehe! Anche tua sorella ne andava pazza :D Diabolici criceti.
      Dirò la verità, forse sono stata un po' cattiva con Hamtaro, in sé è anche un po' troppo "dolcioso" come personaggio e quindi questo lo rende un po' stucchevole...ti dirò che però mi piace molto come è disegnato nei primissimi episodi (quelli del 2000)...lui e gli altri criceti sono rotondetti. Mentre ho visto che più avanti va, più gli ham hams sono stati "flanderizzati" dal punto di vista grafico: come li hanno resi su Hi!Hamtaro (serie che non ho mai visto in CGI) sono davvero assurdi e un po' nauseabondi! Sembra abbiano fatto loro una liposuzione al corpo...
      Per quanto riguarda i Pokèmon bandirli è davvero stupido...anche Pokèmon è un anime per bambini (anche se ha dei veri cattivi) che insegna l'amicizia. Nella piscina della mia città avevano messo i Pokèmon d'acqua sui muri quando impazzava la mania!

      Comunque i film degli Ham Hams che ti consiglio davvero (a te e a tua sorella) sono il primo e il quarto. Il terzo è un vero disastro e il secondo è bello fino a prima della risoluzione finale. Se li vuoi vedere vai su Ham Ham Paradise, nella sezione Paradise Hamsubs e li trovi con i sottotitoli in inglese.
      ;)

      Elimina
    2. Ho capito!
      Chissà, magari un giorno li vedrò... Non dico mai di no ahaha

      Per i Pokèmon: ricordo che in classe di mia sorella misero il veto durante le lezioni... Solamente a ricreazione potevano cacciarle XD

      Elimina
    3. A volte io penso di rivedere Doremì e i Digimon (ho notato che la maggior parte degli anime che mi capita di guardare sono kodomo e seinen).
      Cacciarle cosa? Le persone che giocavano con i Pokemon?

      Elimina
  3. Hamtaro è un anime che si guarda volentieri e senza pretese, non richiede continuità, gli episodi sono brevi, è puccioso da piacere alle ragazze, è carino da piacere ai bambini... è ben studiato e l' "Ekkè" di cui parlava Marco, è una cosa che non si scorda a vita! xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In questi giorni a tempo perso sto vedendo alcuni episodi che non avevo visto quando erano su Italia 1, quelli con Lapis e Lazzula, le due cricetine di Maggie. Devo ammettere che come cartone è rilassante da seguire, anche se a volte la serie ha dei momenti un po' "vuoti" rispetto ai film, ci sono delle idee interessanti (negli ultimi episodi che ho visto la cricetina Lazzula -se non erro- creava dei semi di girasole che, se sgranocchiati, davano vita ad oggetti speciali) e Boss è simpatico, ma al contempo a volte è un po' troppo infantile (particolarmente nell'episodio di Tartuga dove i criceti giocano sulla spiaggia) e Hamtaro e Laura sono un po' troppo perfetti come protagonisti, sempre troppo felici, e quindi alla lunga, monodimensionali. C'è da dire che i criceti almeno divertono, mentre le avventure delle loro padroncine sono piuttosto piatte. Per il momento do 6 su 10 come voto alla serie, non è più un cartone né che "amo" né che "odio", però continua a creare dipendenza, non so perché :O

      Elimina
  4. Avete uno dei film o OAV Hamtaro italiani è possibile inviare me? O qualsiasi episodi (diversi da 1-55 e 156-206, che già ho)?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hi Kristopher,
      I know you're the admin of Ham Ham Paradise, so thanks a lot for all the episodes. I really wanted to watch this anime again, even though it's not my favorite anymore (but I enjoyed the first movie a lot!).
      However, I don't own any of the movies or the OAV in Italian. They just aired once on HIRO, a now-defunct channel on the cable platform Mediaset Premium. I never owned Hiro, so I cannot help you. I remember seeing the first part of the first season (ep. 56-104) and most of the second season (ep.105-155) on TV back in 2003 and my dad recorded some episodes on VHS. I don't know what happened to my recordings, I think they must be buried somewhere or maybe they were deleted a long time ago, when my interest in the series faded.
      Petralia Alaskana

      Elimina
    2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    3. If either you or your dad ever find your old tapes of the first and second season of Hamtaro, could you please transfer episodes to your computer and send them to me? I would be very grateful.

      Elimina
    4. Thanks! I've been interested in the Italian dub for a while and wanted to get more episodes. The channel Frisbee showed one episode (207) last year randomly, and I tried to record it from a live stream, but my program glitched and didn't save it, so I was left with only a partial recording my friend made. And now the live stream I used doesn't even work at all. So, if you have the channel Frisbee, could you please try to record Hamtaro if they happen to show it again? I check the channel schedule from time to time, so I can let you know if it's ever on again.

      Elimina
    5. Okay, I'll try to record some episodes if Frisbee ever airs Hamtaro again (I check that channel's schedule too every once in a while, but not for Hamtaro xD). To be honest, Italians don't really like Hamtaro...our dub is horrible and makes the main characters sound obnoxious (especially Hamtaro, I just HATE his Italian voice...it makes him sound so annoyingly sweet, while his English voice is nice and doesn't make him sound saccharine). I don't think Frisbee will air the cartoon again, the Hamtaro mania faded a long time ago in Italy. However,I have been finding myself watching episodes of the show to keep my nostalgia alive...even though, honestly, only 20% of them still hold up today from an adult point of view. IMO, Hamtaro is a cartoon with great, unforgettable ideas that are often poorly executed for many people over the age of 10. There are episodes I still like today (and the first two movies did really surprise me), but most episodes are too childish for me to bear. Still, it's a nostalgic show and that's what keeps me coming back for more, even though it has its flaws.
      Petralia Alaskana

      Elimina
    6. Really? Italians don't really like it? I thought it was just the opposite since it seemed popular enough to get all 296 episodes plus the Hi! Hamtaro series was dubbed, as well as all the movies and OVAs except one... meanwhile the English dub only got 105 episodes and a couple OVAs.
      I've always liked Hamtaro's Italian voice and thought it sounded fitting and kind of like a cross between his English and Japanese ones. Not to mention the dub keeps almost everything from the Japanese version, while the English one cuts too much stuff in my opinion. This scene from episode 54, for example, is not in English: https://drive.google.com/file/d/0B6PZ4-JRRPGqazR2dmo2WTY2Tjg/view?usp=sharing

      Maybe Frisbee won't air it again, but who knows? They did air that one episode randomly last year, July 20 to be exact.. so we'll see...
      Here's what my friend got of that one if you're interested: https://drive.google.com/file/d/0B6PZ4-JRRPGqMUZEWEpVSVZPYm8/view?usp=sharing

      Thanks, at any rate.
      I also managed to find a rare tape of one Italian episode on eBay - episode 104 - Un sogno principesco, or "A princely dream". If you like, I can send you a link to the episode once I receive the tape and transfer the episode to my computer.

      Elimina
    7. Thank you! I didn't know about the fact that episode 207 was aired AT RANDOM on July 20 2015...it's just a weird choice to make...they should have aired the remaining part of the series instead. (or the movies xD)
      It's true, many people disliked Hamtaro in Italy...Italian forums were full of negative opinions about the show (the videogames were generally well-liked), while English-languages forum had their fair share of both negative and positive. I think it's the dub that makes a show loved or hated. I knew about the cuts...well...that's just stupid and pointless! No show deserves to be censored.
      I would like to see that episode again...I don't remember anything from it.
      Petralia Alaskana

      Elimina
    8. It's known as The Tale of Princess Bijou in the English dub and is 103 (because the original episode 83 was about the Setsubun festival and was skipped in English). The episode is a dream episode about Bijou being a princess who knows martial arts and Sparkle (Bumbunin in Italian, I believe) is an evil sorceress who tries to destroy her. Also, Hamtaro is the sheriff in the dream (not Old West style sheriff, but Japanese style). That's my best description of it.

      Elimina
    9. Yes, Bumbunin!
      I didn't remember the plot of that episode...it has been a loong time since I saw it for the first (maybe only? IDK) time.

      Elimina
    10. What does Bumbunin mean anyway? Does it actually mean something in Italian? It kind of rhymes with her Japanese name, Kururin...

      Elimina
    11. Bumbunin is a word used in Piedmont which can be translated into bomboniera in Italian and bonbonnière in French and English.
      Source: google ;)

      Elimina
  5. If you have any extra time, could you please make English subtitles for some of the Italian Hamtaro episodes from 156 - 206? I think I'd like to see either 171 or 191 subtitled first. But if you don't want to, it's okay.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I don't really know how to put subtitles :( Besides, I will start working soon and I am also studying for my upcoming Master, so I don't think I will have time for it :(
      Petralia Alaskana

      Elimina
    2. There's a program called DivXLand Mediasubtitler that's really easy to use to make the subtitle files. You wouldn't have to encode them on the video; you could just send me the subtitle file with the translated lines. But I understand if you don't have time.

      Elimina
    3. Thank you :) This is not the first time someone asks me to make English subtitles for an episode. I am a member of the Alvin and the Chipmunks fandom and I was asked if I could make English subs for two Italian episodes. I promised them to do that, but I never managed to find the time to actually sit down and work on the episodes. I was very bad at keeping my promise and so I gave up. I also had tons of homework to do for my university and...yep, you can see how things went :(
      I am sorry :(
      Petralia Alaskana

      Elimina
    4. It's all right. School has to come first. Maybe you can do it during summer vacation or something? Unless you're really busy then too?

      Elimina
    5. If I ever find some free time to do it, I will ;) ...but I can't promise you anything as of right now :( .
      Petralia Alaskana

      Elimina
    6. No problem. Thanks for considering it, at least.
      I'll let you know if I see any Hamtaro on the schedule for Frisbee or any other Italian channel anytime so you can record it.

      Elimina
    7. You're welcome. :)
      It's taking longer than I expected for that Italian tape of Princess Bijou to come, so here are the other languages I have it in in the meantime:

      Original Japanese (no subs): https://mega.nz/#!WtNy3TbI!TEMEYPjDNvfyiieeho_WhX-nmxUFwZxtkLo_PS2Pfsk

      English: https://onedrive.live.com/?authkey=%21APN9oaU9h7drgcM&cid=58A3FAFDA5BADEFE&id=58A3FAFDA5BADEFE%21540&parId=58A3FAFDA5BADEFE%21435&o=OneUp

      Spanish: https://mega.nz/#!JppDiYJD!e4l2q0raupdaOcmaqUvIIg92ipIdB3iWWZW7DOV6ieI

      French: https://rutube.ru/video/85a335a94cb0fe602f8dad0aecdcca05/

      Elimina
    8. Thanks! I think I'll watch one of them when I have some free time. By the way, what do you think about the movies and ovas? I liked the movies, but the ovas were unneeded IMO.
      Petralia Alaskana

      Elimina
    9. I like the movies and OVAs. I thought the first OVA was cool, though the adventure where he searches for his mom only to find out she's in the sky was cut in English because it was considered "too deep" and was replaced with the treasure hunting story of OVA 2. So instead of the party at the end of the original OVA 2 the English dub has Hamtaro's birthday celebration tacked onto the end (as well as the announcement of his birthday before the treasure adventure). But they were really good in Japanese, I thought. OVA 3 is my favorite, I think, though it causes continuity issues with episode 181 on how Hamtaro met Prince Bo (but the English dub doesn't have either), and OVA 4 contradicts episode 237 on how the Ham-Hams met the Rainbow Girls. Interestingly, OVA 4 was dubbed in English without many changes (though the music is still different), but as far as I know, it never saw an Italian release; correct?

      Elimina
    10. Mmmm I think OVA 4 has never been dubbed in Italian, but it's just a speculation. I didn't have the channel Hero, every piece of information I know about the Italian movies and OVAs comes from Wikipedia, so...
      OVA 1 was pretty good (the Japanese version, that's it). However, I disliked OVA 3, it was too predictable for me.
      I think I saw you commenting on a video of Rocko's Modern Life on YT...do you like that cartoon as well? I love Rocko xD
      Petralia Alaskana

      Elimina
    11. I saw episode 181, it was nicer than OVA 3, but...I don't know much about continuity in the show, since both OVA 3 and ep. 181 were only dreams. I have yet to see episode 237, I hope it's better than OVA 4.
      As you can see, I didn't really like the series OVAs, there were times when the whole thing felt forced (for example, in OVA 2, when Hamtaro, Boss, Oxnard, Bijou and Haibi fall down from the ship and they fall on a box that was EXACTLY there, then a whale comes and destroys everything and Sabu saves them after a couple of seconds. Ok, I don't think these characters deserved to die but the whole execution felt forced and unbelievable IMO.

      Elimina
    12. Yeah, I like Rocko's Modern Life. I also like other classic Nickelodeon shows like Angry Beavers and CatDog.

      Elimina
    13. I love Catdog as well. The Angry Beavers weren't exactly my cup of tea. Keep in mind that I only watched the first season of that show, so my opinion may change if I keep on watching. Anyways, back to Hamtaro, what do you think of Lapis and Lazuli's debut episode?

      Elimina
    14. It was all right. I didn't like Lapis' attitude at first, though, protesting even when Hamtaro was saving her from falling down a deep hole. I like how Lazuli seems to have a crush on Snoozer. I can't tell if he feels the same way or not, but he stayed at the Sweet House for some reason, which Lapis didn't care for at first either.

      Elimina
    15. I think it was an all right episode too. I think the Ham Hams were way too curious, so that's why Lapis was annoyed by them at first, I can't really blame her. However, the Ham Hams are child-like characters, so I guess it's natural for a little child to have as many friends as possible.
      I think the episode pushed some boundaries inside the show, by showing a brand new world...let's admit it, someone thought Hamtaro was getting stale at that point (except for a couple of episodes, like the one when Sandy pretends to be sick and the one when Boss leaves the clubhouse) so it was a good idea to introduce two new characters, even though I think they are just two "cutesy" characters. It's the sweet world where they live that was the most interesting thing about Lapis and Lazuli altogether.
      Yeah, same. I also wonder how Snoozer arrived in the Candy House. This brings me to my starting point - Hamtaro could have been one of the most interesting cartoons ever, but it was made for little children, so many interesting plot points were either rushed/scrapped or candy-coated. (Again, don't take it personally, it's just my opinion!)
      Petralia Alaskana

      Elimina
    16. I don't take it personally. You feel how you feel about it.
      Let me ask you, do you have the on-demand service Timvision? It's sort of like Netflix but for Italian shows, I think. I read an article published just last month that said they were adding Hamtaro (along with Digimon and some other shows) to the kids' show section of their service. If you can use Timvision, can you please check and get back to me whether they have Hamtaro or not, and try to capture the episodes for me if they do?

      Elimina
    17. Actually, I think Timvision is an app. Can you please download it on one of your devices and check for Hamtaro? I was going to do it myself, but I live in the US, and it seems it's only available for download in Italy.
      https://www.google.com/search?q=timvision+app&rlz=1C9BKJA_enUS590US590&oq=timvision+app&aqs=chrome..69i57j0l3.6699j0j7&hl=en-US&sourceid=chrome-mobile&ie=UTF-8

      Elimina
    18. No, I don't have Timvision. I don't have Netflix either. However, I will try to download that app, I just hope it's free...
      Petralia Alaskana

      Elimina
    19. I think I won't be able to download that app, it's for smartphones, not for PCs, and it's only available on the following devices: TIM Asus ZOOD,TIM LGE LG-D605, TIM Samsung SM-T815
      :(

      Elimina
    20. I think it's in the iOS App Store too, so if you have either a iPhone or iPad, you should be able to get it.

      Elimina
    21. I don't have any of them :(

      Elimina
  6. I managed to find the listing for Hamtaro on Timvision's website, but it appears the only episodes available for streaming are 1 - 52, which I already have.
    http://www.timvision.it/series/Hamtaro/Junior

    Oh, well. :C

    Maybe they'll add more eventually, but who knows...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. What a pity :(
      I would have really liked to find all the episodes from 53 to 155, I missed some of them when they aired...Maybe they don't have the rights to the episodes anymore, who knows...
      Thank you anyway ;)
      Petralia Alaskana

      Elimina
    2. Can you please do one thing for me? I need a clip from Frisbee of Space Goofs (not from the theme but an actual episode clip). It doesn't even have to be a minute long, but I think the broadcasters used a picture someone on DeviantART made as the show's icon in the top right corner, and I wanted to show the person who made the picture.
      An odd request, I know, but could you please do it sometime?

      Elimina
    3. Sure! As soon as I get back to my parents' house, I will record an episode on DVD. Don't worry, I'll go home in the weekend or in two weeks ;)
      --
      Yesterday I saw episode 237 of Hamtaro...I don't know why they retconned the Rainbow Girls... I mean, that episode was released in 2005 and the OVA in 2004, so it's just a weird choice.
      Petralia Alaskana

      Elimina
    4. Thanks! Since you'll be at your parents', could you ask your dad if he knows about those old tapes of Hamtaro you said he recorded? It'd be nice if you were able to find and transfer the episodes.

      P.S. my Italian tape came, but it's PAL format and my VCRs are all NTSC, so I'm having more trouble finding a way to play it than I expected...

      Elimina
    5. Ok I will ;) I hope we still have the episodes xD

      P.S: I know, that PAL/NTSC crap is really annoying. Same goes for the DVDs...I can play Region 1 DVDs only on my PC.
      You should ask someone for help on a technology forum, I'm sure they'll help you out.
      Last but not least...can you show me the cover of your tape? :3 Thank you <3

      Elimina
    6. Thanks!
      I'll do better than that; I'll show you the auction it came from: http://www.ebay.com/itm/PELUCHE-PLUSH-HAMSTER-ANIME-MANGA-CRICETI-CRICETO-PRINCE-HAMTARO-PRINCIPE-VHS-/301781666650

      It came with that nice plush, and they still have one available for sale.

      P.S. I've been uploading some of those Frisbee rips I found of the Italian episodes, as well as a few French ones, on this site: http://rutube.ru/video/person/1147362/

      Elimina
    7. Wow! Thank you for the links!
      I don't collect Hamtaro merchandise anymore,but I really want to find again my Pashmina plushies because it was really soft (even though it's in very bad conditions!). My brother loved Stucky, he had a plush of him. We also had other plushes, like Omar, which was the best one, since he didn't have plastic eyes that could be ruined if the peluche fell down...
      Petralia Alaskana

      Elimina
    8. I really like Stucky too! I think Italy is the only country to have a plush of him; as far as I know, in Japan there's only his figurine (which I bought from a seller in Singapore since they had them imported) and the US never had merchandise of Stucky.

      When will you get back to your parents' house? Hopefully the tapes are still there with Hamtaro episodes...

      Elimina
    9. Can you please send me an email?
      toonsforever93@gmail.com
      ;)
      So we can talk about any cartoon you need ;)

      Elimina