mercoledì 11 marzo 2015

Lo straordinario mondo di Gumball - terza stagione recensione episodio 18B "The Nobody"



La terza stagione di Gumball è ormai agli sgoccioli. Devo ammettere che è la più piacevole in assoluto, dato che l'umorismo si è evoluto in maniera più satirica e adulta e, la cosa migliore è che è stato appurato che nella fantastica e surreale città di Elmore, esiste la continuity...già si era capito ciò nell'episodio finale della seconda stagione, e nella terza stagione ci sono stati parecchi riferimenti agli episodi del passato, come negli episodi Zac(The Name) e The Oracle. Ma c'è anche una bella trilogia dedicata ai fan di Penball (ovvero Gumball x Nocciolina): tre episodi consecutivi dedicati alla loro relazione amorosa, The Shell, The Burden e The Bros che potete trovare recensiti qui. Perchè tutta questa introduzione logorroica? Semplice, perchè l'episodio che sto per recensire è il seguito ideale dell'episodio Il vuoto(The Void), quindi, se non avete visto quell'episodio o non conoscete per niente la serie: state assolutamente alla larga da questo post fino a che non l'avete visto! Ops...forse sono stata un po' diretta, ma è così. Comunque per chi non ha ancora visto quell'episodio (e quello che recensisco oggi), lascio un video di consolazione: Gumball in versione anime...l'audio utilizzato è quello dell'episodio Ciak, si gira! (The Tape) della seconda stagione. Eccolo qui:

sabato 7 marzo 2015

Mi sento presa in giro...e non sono la sola

Come sapete tutti, io sono un' eterna 15enne nel corpo di una 21enne: il che non è un problema...anzi, è divertente (tranne per il fatto che amo fapparmi il cervello 24 ore su 24)
Diciamo che però oggi mi sono davvero arrabbiata.
Come sapete, io vedo molte serie animate dedicate principalmente ad un pubblico di ragazzini delle elementari e delle medie: queste serie mi piacciono non perchè io sia una persona immatura, ma perchè contengono più livelli di lettura. So benissimo che Gumball, Alvin (quello degli anni '80), Ducktales, I Favolosi Tiny o CatDog (primi nomi che mi vengono in mente) sono stati chiaramente creati per un target più giovane del mio, e mi va benissimo.
Sapete? Nel comunicato stampa che presenta Gumball, era stato chiaramente definito che il target di quella serie era dai 6 agli 11 anni...e sapete una cosa? è una delle serie più brillanti che io, e un sacco di altri adulti, abbiamo visto: perchè ha molteplici livelli di lettura, e questo forum è il tempio di Gumball, Gumball e Darwin sono le mascotte di toonsforever.
Un altro cartone che adoro è Alvin Rock 'n' Roll, che è diventato un cartone di culto, soprattutto tra gli adolescenti...anche se il brand dei Chipmunks è esplicitamente dedicato al target 6-12 anni (e questa cosa non mi turba minimamente, l'ho sempre saputo ed è anche ovvio, dichiarato dagli stessi autori in un comunicato stampa). Inoltre, nei DVD dei film di Frankenstein e dell'Uomo Lupo c'è scritto che come film sono consigliati dai 6 anni in su. La serie animata è andata in onda su Cartoon Network e Nickelodeon, canali indirizzati principalmente a quella fascia d'età.
Ebbene, il problema non riguarda Alvin Rock 'n' Roll, ma la nuova serie ALVINNN!!! and the Chipmunks. Iniziamo col dire che nel comunicato stampa della serie, c'era appunto scritto che il brand è principalmente dedicato al target 6-12 anni (o under 12),nessun problema e in un altro comunicato stampa c'era scritto che la serie era indirizzata ai bambini e ai teenager. 
Ho visto i primi due episodi della serie e mi sono sembrati molto buoni... poi scopro una cosa che mi ha fatto veramente andare in bestia: so che mi verrà data della sfigata che ha estremamente bisogno di fare l'amore con il figlio della dottoressa, ma sono irritata.
La nuova serie di ALVINNN!!! andrà in onda su Nick Jr. nel Regno Unito.
Sì. Nick Jr. Casa di Peppa Pig e Dora l'esploratrice.
A me questa cosa ha fatto veramente saltare i nervi: okay, ho visto che Disney Junior aveva trasmesso i Classici Disney, i film Pixar e anche delle serie animate come Lilo & Stitch e Timon & Pumbaa (che non mi sembravano affatto serie prescolari, come appunto la nuova serie di Alvinnn!!!) e che Cartoonito trasmette i My Little Pony tanto amati dal pubblico maschile dai 14 ai 30 anni, quindi non è la prima volta che un canale prescolare trasmette cose di più vasto interesse...e quindi avrei potuto fare spallucce e fregarmene. 
Ora voglio davvero vedere se la Disney è capace di trollare i suoi fan dicendo che il reboot di Ducktales, altro cartone di culto, viene trasmesso su Disney XD ma alla fine...ops! cambio di programma Disney Junior...o magari trasmettono su Disney Junior Ducktales, spacciandola come serie prescolare
Però questa cosa di Alvin su Nick Jr. non riesco a tollerarla: mi sembra come sentire la gente che ti dice "eh, ma giochi ancora con i Pokèmon? Ma sono da bambini piccoli!" e siccome ho conosciuto una tipa (eufemismo) che mi diceva: "Eh, ma smettila di vedere Alvin" "eh, ma quando Ducktales era uscito io ero già grande"(non eri grande, semplicemente non ti interessavano i cartoni. Punto.) queste cose mi fanno veramente arrabbiare.
Cercate di capire: Alvin Rock 'n' Roll è una serie grandiosa, che anche se rivolta principalmente a un pubblico under 12 (come del resto lo sono molte serie che ho visto e continuerò a vedere): i personaggi incarnavano i tipici preadolescenti (tranne Theodore che era un bambinone), venivano citati un sacco di avvenimenti degli anni '80, non tutti gli episodi finivano bene (non che morisse nessuno, sia chiaro, ma la fine del film era abbastanza amara, e in molti episodi Alvin veniva punito, e soprattutto...l'episodio del muro di Berlino! E l'episodio in cui il camionista uccide senza volerlo il gattino Cookie Chomper III) e soprattutto non era una serie che tentava di essere politicamente corretta a tutti i costi, dato che qualche stereotipo saltava fuori. Per questo mi sono divertita molto a parlarne e per questo mi infurio quando la gente pensa ad Alvin come il chipmunk dei film della FOX o in questo caso....in cui la nuova serie di Alvin viene mandata in onda su Nick Jr. (spero vivamente non succeda lo stesso in Italia, anche se so che andrà in onda su K2 che è un canale per ragazzi, soprattutto maschi).
I Chipmunks un prodotto dedicato al target prescolare l'hanno fatto: il film dei Mini Munks. Benissimo. Del resto, abbiamo visto le versioni baby di molti altri personaggi. Non è un problema, basta dichiararlo. Forse non piacerà a tutti (qualcuno ha detto "La casa di Topolino?"), ma almeno la cosa non viene fuori dopo 3 film presi a pomodorate dai critici e dai fan della serie. E sentire che il nuovo Alvin è in mezzo a Peppa Pocca e Dora mi fa veramente star male, perchè la gente si dimenticherà che c'era stato un cartone stupendo negli anni '80, inserito come 80 miglior serie animata di tutti i tempi.
Molti fan moderni dei Chipmunks amano la serie degli anni '80 e detestano i film prodotti dalla FOX. Ho anche letto delle fan fiction dove Alvin degli anni '80 e Brittany degli anni '80 uccidono Alvin dei film della FOX e Brittany dei film della FOX. Fanfiction splatter, ma che fanno anche ridere.
Non è un problema per me che una serie sia dedicata ad un pubblico più giovane. Tanti adulti amano cartoni destinati ai ragazzini, non è una novità: sarà sempre così, ed è bello.
So che ci sono problemi di gran lunga peggiori al mondo, ne sono consapevole. Questo è un problemino piccolo piccolo, però è comunque una cosa antipatica se si è appassionati di animazione.
Anche perchè io non penso che Ross e Janice con questa nuova serie abbiano pensato ai bambini dell'asilo: hanno aperto una pagina su Facebook, una su instagram e una su Twitter e c'erano dei giochi "trova le differenze" abbastanza ardui (non sto scherzando). Avranno avuto in mente il target che avevano scritto nei loro comunicati stampa. 
Se avessero detto fin da subito "facciamo una serie prescolare sui Mini Munks" okay. Ma qui hanno dato veramente un sacco di informazioni, un sacco di immagini e giochi destinati ad un pubblico che sa leggere e scrivere. Per questo mi fa arrabbiare la faccenda: ah, e se non fosse chiaro, Dora è un inutile videogioco interattivo spacciato per cartone e Peppa Pig è bella solo se doppiata in un qualsiasi dialetto italiano, perchè sennò Peppa Pig è buona da mangiarsi nella varietà Fogolar del San Daniele. E Alvin è sempre stata una serie diversa, quella degli anni '80 faceva davvero sognare e commuovere.
è da ciò che parte la mia rabbia, dal fatto che Alvin venga sradicato dal suo status di cartone cult di una volta e viene buttato in mezzo a una schifosa mischia di cartoni senza significato. 
Spero davvero che la serie venga mandata in onda su Nickelodeon altrove e che questo incidente di Nick Jr. riguardi solo il Regno Unito. Perchè il target di Alvin è quello che ho scritto in grassetto ed è quello ufficiale.
Tuttavia, sarà che mi sono arrabbiata, ma dopo aver visto il malefico logo Nick Jr. non ho goduto molto gli spezzoni del nuovo cartone. 
Comunque sia, io so quando una serie animata vale la pena e quando mi stufa: io questa nuova serie di Alvin la seguirò sperando che mi piaccia e che sia un  buon investimento del mio tempo, nel caso non mi piaccia...la lascerò perdere. Perchè io non sono cieca ai difetti delle serie.
Tuttavia ho appena letto che anche Spongebob, altro cartone di culto, ha avuto la sfortuna di essere mandato in onda su Nick Jr.
Ma dove sono arrivata? Ad arrabbiarmi per un cartone animato trasmesso in un canale sbagliato? Sì, magari è patetico, però sentivo il bisogno di sfogarmi...soprattutto perchè gli episodi che ho visto di questa nuova serie mi sono piaciuti.
Spero solo che questo Alvinnn!!! abbia un trattamento migliore in altri paesi.
Ora la smetto di farmi seghe mentali.

ALVINNN!!!! and the Chipmunks - la nuova serie in CGI che pare promettere bene e che arriverà su K2

Sin da quando vidi per la prima volta a Sacile il film Alvin Superstar il 17 febbraio 2008, Alvin e i suoi fratelli Chipmunks colpirono la mia immaginazione. Nel 2011 però iniziai ad accorgermi che il film del 2007 Alvin Superstar di sicuro non era questa gran cosa (anche se lo conservo nel mio cuore!), non riuscii a guardare il sequel, che trovai abbastanza irritante (ma prima o poi lo rivedrò per intero...anche se dovesse darmi sui nervi)...scoprii quindi la serie animata degli anni '80 e i tre film ad essa legati, e andai totalmente in fissa con questi personaggi. Poi guardai Alvin Superstar 3- Si salvi chi può, che trovai decente ma il personaggio di Alvin era caratterizzato nella maniera più irritante possibile. Ero un bel po' triste...forse i Chipmunks dopo il 2000 avevano finito di essere un franchise sì per bambini, ma piacevole per tutte le età e che scalda il cuore. Quindi, nell'agosto 2013 quando sentii l'annuncio della nuovissima serie animata in CGI Alvinnn!!! and the Chipmunks, da una parte fui felice e curiosa...dall'altra avevo paura si ripetesse il disastro dei film della FOX, dove Alvin era stato flanderizzato alla peggio...era diventato il cugino odioso di Cip & Ciop, oltre ad essere spaccone come Justin Bieber! Com'è andata a finire? Questa nuova serie (in arrivo in Italia sul canale satellitare 41, ovvero K2) quindi merita oppure no? Lo scopriremo dopo il "salto".
Alvin degli anni '80 (il migliore) ha una crisi d'identità!

mercoledì 4 marzo 2015

Lo straordinario mondo di Gumball - terza stagione recensione episodio "The Countdown"



Ciao a tutti, oggi vi porto la recensione dell’episodio 18A della terza stagione de Lo Straordinario Mondo di Gumball, ovvero…The Countdown. Inoltre ho finito di vedere tutti gli episodi de I Favolosi Tiny, quindi presto parlerò anche di quella serie animata.
*Se volete godervi al massimo l’episodio, leggete la recensione dopo averlo visto...anche perchè questa volta racconto quasi tutta la trama...UOMO/DONNA AVVISATO/A MEZZO/A SALVATO/A*