venerdì 6 febbraio 2015

Lo straordinario mondo di Gumball - terza stagione recensione episodi The Oracle/The Safety



Ciao ragazzi! Questa volta ci sono due episodi di Gumball in un solo colpo! Ovvero l’episodio 16A (The Oracle) e l’episodio 16B (The Safety) della terza stagione.
 Attenzione: dopo il salto...ci sono spoiler sulla trama!



16A/B) The Oracle/The Safety




The Oracle è un episodio pieno zeppo di gag. La trama è questa: è il 24 ottobre. Al mercatino della famiglia di Banana Joe, Gumball scopre alcuni quadri, disegnati da Banana Barbara (la madre di joe), che mostrano eventi accaduti a lui e agli altri Watterson in passato (tra cui Darwin che bacia in bocca Carrie ad Halloween,  ergo The Oracle  si svolge quasi un anno dopo l’episodio di Halloween –anche se i personaggi del cartone, come dichiarato all’inizio della terza stagione in “The Kids”, non invecchieranno mai e quindi la continuity è importante ma fino ad un certo punto). Gumball vede un quadro di un evento mai accaduto…Gumball nudo al centro commerciale il 24 ottobre, mentre una fila di clienti va contro di lui e c’è un reporter. Il gatto blu quindi cerca di evitare il suo crudele destino. Prima cerca di stare fermo, ma i suoi muscoli iniziano a muoversi, poi sua madre lo sgrida perché indossa gli stessi vestiti da ormai tre anni (altra citazione “meta”: Gumball ha sempre 12 anni da quando è iniziata la serie, tre anni e mezzo fa) e quindi devono andare al centro commerciale a comprarne di nuovi. Gumball cerca quindi di manomettere il motore dell’auto…ma peggiorerà solo le cose e non potrà fuggire al suo destino. L’episodio è ricchissimo di gag riuscite: per prima cosa sono citati i Velvet Underground, parodiati in maniera “bananosa” (giustamente), poi c’è la radio e ci sono i cartelli ai lati dell’autostrada che preannunciano il triste destino di Gumball, e poi il reporter che ha la testa sul microfono (ed è quindi senza testa sul corpo) e fa del sensazionalismo facile…e infine, lo sguardo inquietante di Banana Barbara! Episodio eccezionale…alla prima visione non si apprezza del tutto, è troppo pieno zeppo di roba, alla seconda visione, si apprezzano le gag più minute e raffinate. Ottimo. Voto: 10/10  E non è finita qui: vi linko un post su Toonzone che mostra il centro commerciale usato come sfondo nell’episodio (mitico Daniel Lennard con i suoi prodotti anti età!), sia come appare nella realtà sia com’è nel cartone: cliccate qui per vederlo! 


The Safety è un episodio che mostra che anche la troppa sicurezza e la censura possono sortire lo stesso effetto dell’anarchia più totale e della crudezza più nuda e pura: ovvero la mancanza di libertà personale e il potere nelle mani di un singolo. Dopo che il signor Small ha mostrato (per sbaglio, suppongo…dato che pure lui ne è rimasto terrorizzato!) un raccapricciante vecchio cartone di un orsetto che si caccia nei guai anche aiutando la vecchietta ad attraversare la strada (mai fidarsi degli sconosciuti!), Darwin rimane colpito dal video e decide di mettere al sicuro tutta la sua famiglia…e poi, l’intera Elmore. Il pesciolino diventerà una sorta di mini-Hitler della censura, e infatti anche la polizia sarà costretta ad avere manganelli gonfiabili che non fanno male a nessuno. L’episodio è veramente una genialata, quindi se non l’avete visto fermatevi in questo punto.
Nel caso l’abbiate già visto, vi segnalo le parti che mi sono piaciute di più: la scarsa qualità della VHS (immagini tremolanti e ondeggianti), le controparti di Wile E. Coyote e di Roadrunner che vengono sgridate e mano a mano censurate da Darwin, mentre Gumball dice: “Ma quale ragazzino può procurarsi da solo una dinamite?”. Darwin quindi censura il cartone mano a mano, come fece Marge negli anni ’90 con Grattachecca e Fighetto. Belle anche le paperelle che volano attorno alla testa di Gumball dopo che lui ha sbattuto contro il soffitto e poi se ne vanno. Inoltre fantastici gli effetti fumettistici censurati (EDITED!) e l’avvertenza sugli atti estremi compiuti dai personaggi del cartone (mi raccomando BAMBINI…non imitateli a casa!) nell’episodio. Sono ancora stupita, questo episodio è…la perfezione. Spiega in molto leggero concetti molto difficili, come quello della censura e del relegare la propria libertà in mano ad altri. Nessuno vorrebbe vivere né in un mondo al 100% truce e sanguinolento, né in un mondo al 100% sdolcinato…entrambi sono due mondi deviati e orribili. È per questo che amo Gumball: sembra un cartone infantile, ma in realtà prende in giro la società occidentale. Episodio eccellente. Voto: 10 e lode/10

Al prossimo post!
-Petralia Alaskana-  




2 commenti:

  1. The Safety lo devo vedere!
    ASSOLUTAMENTE XD

    Appena visto, torno qui :)

    RispondiElimina