venerdì 2 gennaio 2015

La cameretta di Petralia Alaskana - ovvero "pochi ragazzi da quelle parti"!

Buon 2015 a tutti, ragazzi!
Recentemente ho visto due film d'animazione: uno americano, ovvero I favolosi Tiny- Viva le vacanze e uno giapponese, ovvero Kiki - consegne a domicilio. Li ho trovati entrambi molto piacevoli e divertenti, anche se molto diversi. Ma l'argomento di oggi è una visita guidata alla mia cameretta. Non quella dell'università, ma quella di casa mia, dove mi trovo al momento per le vacanze Natalizie.
Mettendola a soqquadro per trovare le cose interessanti, non avrei mai immaginato che strabordasse di cose!
Ma ora...
Apri la porta, ma che t'importa...ma a loro importa di te! (se indovinate da che cartone viene questa sigla, scrivetelo nei commenti! Vietato cercare su google, però!)
Ecco l'entrata!

Per prima cosa, avete visto la mia porta. Come potete vedere, ci sono appesi molti disegni...Munchlax è del 2005, Brenda è del 2008, c'è una puzzola (2009) sopra Topolino che gioca a baseball. La puzzola è presente anche dietro la porta, e le ho dato un nome, Stacy. Mi piacciono anche gli orsetti lavatori e mi faceva ridere il fatto che un mio compagno di classe si fosse firmato, in un'email, Fabro Fibra, nel periodo (2006) in cui il rapper Fabri Fibra era in voga, però non l'ho mai ascoltato seriamente. A destra dei gattini, ho fatto delle caricature a dei miei conoscenti, mi ricordo la data (20 giugno 2009...mi stavo annoiando a morte mentre aspettavo che i miei genitori andassero in giro in bici con me e mio fratello). C'è una lista che ho cancellato di nero sopra gli sticker degli alpini, di Pordenone with Love (okay, sgamata) e uno sticker che arriva dagli USA (era in un giornale che venne dato alla nonna paterna): ebbene, perchè ho cancellato i nomi dalla lista? Per privacy, dato che l'aveva compilata un mio amico-nemico compagno di classe, che aveva messo i nomi e gli indirizzi di noi e dei prof del secondo anno delle superiori.


Prima di mostrarvi dietro la porta, vi mostro gli appendini che si trovano dietro di essa. Starei volentieri in maniche corte, dato che sento caldo anche d'inverno (qui c'è il riscaldamento centralizzato), ma sto guarendo da un'influenza che mi ha portato tosse e abbassamento di voce.


La parte posteriore della porta è ancora più incasinata... tra le varie cose ho una foto, in alto a destra, della defunta Pallina (c.a. luglio 2002- 25 aprile 2011), un poster di una lontra e poi uno sticker della Riserva di Valle Cavanata (Friuli Venezia Giulia) e il Permissio, in latino maccheronico, che mi è stato dato entrando alla rievocazione medievale di Valvasone (un paesino in provincia di Pordenone, al confine con la provincia di Udine) nel settembre 2009.
Ecco Stacy (2009, in basso a sinistra) e un poster a fumetti (2006) di American Dragon, un cartone interessante ma di breve durata che fu trasmesso nel periodo di crisi dell'animazione Disney, ovvero il cuore degli anni 2000.
Sopra il disegno natalizio (2010), ci sono due sticker della Coldiretti locale, il primo del 2006, il secondo del 2007.
 Collezionare Winnie the Pooh vestiti da animali è stata una moda passeggera di molte preadolescenti, pure qualche maschietto li prendeva... ce n'erano di piccoli (1 euro) e di grandi (come questo, il tricheco, da 2 euro). Le prime collezioni erano molto carine e semplici, Winnie the Pooh era vestito da cane, mucca, coccinella, gatto e così via...andando avanti, le idee iniziavano a scarseggiare...Winnie the Pooh venne vestito da ombrello o da secchiello...e anche il mio cervello di 14enne affetta da SentimentodelPucciosoTM lo trovava poco originale.
 Il Pokèmon Chespin mi piacque così tanto che lo iniziai a disegnare più volte...e gli ho anche creato una compagna. Il naso della femmina era rosso, però si è sbiadito col passare del tempo.
 Tutti i vari pupazzetti che sono riuscita a ripescare. Più la VHS del primo film dei Pokemon, la sveglia di Homer Simpson e alcuni personaggi che ho fatto col Cernit (vi prego di non fare commenti cattivi, so di non aver fatto dei capolavori).
 La tartaruga è stata fatta a Caltagirone, provincia di Catania. Theodore dei Chipmunk l'ho comprato da un ragazzino ai mercatini, e si poteva trovare negli Happy Meal del Mc Donald. Golem apparteneva a mio fratello e si vedono anche alcuni Disney Cuties. Non sono sicura se i miei abbiano comprato Snoopy e sua sorella a New York, dato che ho sempre in camera mia, delle matite di Charlie Brown e Piperita Patty che vengono dall'America (mi è stato confermato dai miei).


 Non sapevo dove mettere l'ananas...invece "ILIADA" è una scatola di olive nere greche di Kalamata che comprai ad Olimpia nell'aprile 2012, in gita con la classe. Erano deliziose, e ho conservato la scatola come portapenne.
 Il coniglietto l'ho preso a Montebelluna in prima media, ne ho anche uno bianco. Comunque, mi ricordo che in autobus, volevo passare quel coniglietto al ragazzo che mi piaceva. Il gatto di Das invece l'ho fatto a 6 anni, usando una forma di Das già pronta. Electabuzz non so da dove spunta, Squirtle invece è mio (era il socio del Golem di mio fratello). Zio paperone l'hanno preso i miei con la spesa al supermercato questa primavera, il criceto Tigro viene dagli ovetti Dolci Preziosi del 2003 (sì, ho comprato un criceto), mentre il trenino di Madagascar è della Kinder. I cosi col muso ambiguo, quello vestito da Superman e quella vestita di verde, si chiamano Ronfi e sono i personaggi di una enigmistica per bambini chiamata Giocolandia. Io non ho mai comprato quella rivista, anche se mia nonna aveva un numero per i miei cugini, e infatti i Ronfi li ho comprati di mia volontà: li vendevano in bustine chiuse.
 La gatta viola è Vanex del webcomic Zoophobia di Vivienne Medrano, il gatto bianco è un peluche che ho vinto a un concorso di presepi da piccola. Poi ho fatto anche Applejack con il Cernit nel 2012, ma l'ho fatta a forma di gatto e se non vi piace, abbiate comprensione..lo so che potevo fare di meglio.
 Riuscite a trovare il fiammante Moltres?
La Numero Uno di Zio Paperone di Conto più Brio.  E Winnie the Pooh sole, perchè le idee dei creatori stavano scarseggiando.
 Riguardo ai My Little Pony di quarta generazione...quelli delle bustine sono gli unici che ho a disposizione e che ho comprato quando seguivo con frequenza il cartone, nel 2012 (ora lo guardo molto di rado, se mi annoio). Tra l'altro, non sono mai stata una Pegasister...è solo un cartone, che bisogno c'è di definirsi con un  nome se si è fan? Devo dire che potevano risparmiarsi tutti i recolor delle Mane Six. Le bambole dei Pony invece mi fanno terrore, mentre i pony degli Happy Meal mi sembravano piuttosto carini.
Disegni fatti da me...quello della gatta l'ho plastificato perchè molto prezioso!
Ho disegnato Cake la gatta due volte...però devo imparare a colorare meglio!














 Quando ero piccola, fino al 2006 collezionavo carte dei Pokèmon. Purtroppo, nel 2006 arrivò la quarta generazione (quella che mi è piaciuta di meno in assoluto) e quindi io e mio fratello ci stufammo di giocare con le carte e più tardi, anche con i videogiochi. Quindi alcune carte le conservai, altre furono vendute ai mercatini, e altre finirono in cantina. Nel 2010, però la mia passione per i Pokèmon tornò a vivere, e nel 2011 ritornò ad alti livelli, grazie alla quinta generazione (che trovo piuttosto ispirata, anche se non perfetta e sono seria...quindi se c'è qualche giocatore nostalgico non mi va di far sentirmi dire: "è una provocazione". Bianco e Bianco 2 mi sono piaciuti un sacco, sia per i mostri che per la storia) e anche mio fratello giocò con Bianco. Quindi nel 2013, ho comprato alcune carte di Uragano Plasma, Confini Varcati e Stirpe dei Draghi. In queste foto potete vedere sia le carte del set base, sia quelle di Jungle, del set dei capopalestra, delle espansioni EX, qualche carta di Johto e qualche carta della quarta generazione. Queste sono le uniche che possiedo a casa, però ne ho altre in cantina. Dopo un po' però ho smesso di comprare carte...bellissime per carità, ma costano un botto: 4 euro e 50 una busta..no grazie, non voglio dissanguare il mio portafoglio.

Gli Anni d'Oro di Topolino è una raccolta di 38 edita dal Corriere della Sera che contiene le strisce di Topolino dal 1930 al 1975, disegnate soprattutto da Floyd Gottfredson. Consiglio vivamente di leggere queste storie (anche se i numeri dal 17 al 30 contengono solo strisce autoconclusive), peccato però per le introduzioni alle storie, spesso rovinano la trama dell'avventura che ci si appresta a leggere!
Alcune raccolte dei Peanuts (Piperita Patty è la mia preferita! è così carina quando corteggia Charlie Brown, alias Ciccio). C'è anche un volume con le storie di Rodolfo Cimino (autore che va bene a piccole dosi, dopo un po' risulta ripetitivo), tre ristampe di Topolino (ho le ristampe dei primi 38 numeri), alcune storie di Asterix (l'avevo letto in passato, ora ho pensato di recuperarlo) e prima o poi dovrò ricordarmi di leggere Valzer con Bashir...l'ho comprato ad aprile 2013 e non mi sono mai ricordata di leggerlo: almeno se lo scrivo qui, me ne ricordo.
Il corso di fumetto dell'Accademia Disney e di De Agostini l'ho trovato piuttosto interessante, soprattutto nella prima parte (quella sul creare un personaggio e su come muoverlo senza farlo risultare statico) e sulla parte di scrittura creativa...per quanto riguarda invece i fascicoli sull'inchiostrazione...io non ho mai avuto la forza (e la pazienza...di Andrea) per imparare ad inchiostrare.
 Alcuni libri che ho letto (Il Bambino con il pigiama a righe me l'hanno preso in terza media e l'ho letto durante le vacanze di Natale del 2006, poi il terzo di Harry Potter -ci credete se vi dico che ho letto il primo, il secondo, il terzo e il settimo e dei film ho visto solo i primi cinque? Lo so, ho una conoscenza molto strana dell'opera, però Harry Potter mi piace anche se non ho avuto tempo per fissarmi a sufficienza come hanno fatto molti-, a destra in basso, c'è il manuale di Paperone, poi un libro azzurro di aforismi sui gatti, un libro bianco di Pennac che non ho mai letto, come del resto non ho mai letto I pensieri di Paperone che ho fregato a mio cugino. Il libro verde e quello rosso compongono una storia di Capitan Mutanda: quella dove il supereroe si scontra col principe delle caccole! Ho anche Breaking Dawn...a me a 14 anni Twilight e New Moon piacquero un sacco -come anche i film di High School Musical, non giudicatemi vi prego-, e iniziai a leggere Eclipse, che apparteneva ad una mia amica, però dovetti restituirglielo perchè lei aveva il mio DVD del Re Leone, poi, presi Breaking Dawn, ma quando scoprii che il finale era scontato, lasciai perdere e mi ricordo che anche la gemella di una mia amica non riusciva a farsi appassionare da quell'ultimo libro.



Nella prima foto, ecco un mondo-puzzle rovesciato al contrario...gli Australiani ne sarebbero contenti! I Topolini sugli scaffali sono circa dal 2002 al 2010. Ho tutte le tre saghe di Pikappa: ho letto tutto PKNA (ha un sacco di storie stupende tra cui scegliere! Evroniani, Motore/Azione, Trauma, Metamorfosi e via dicendo...), tutto PK2 (partito benissimo, però conclusosi troppo in fretta) mentre PK (l'ultima serie), nonostante ogni tanto avesse buone idee (però detesto l'inizio con tutto il mio cuore! ma che si erano fumati? So che dovevano annullare la continuity e ricreare Pikappa da zero in modo da renderlo appettibile agli Americani, ma anche se so questa cosa, tutto ciò non riesco ad accettarlo lo stesso), l'ho mollata verso la fine...ma ho continuato a prendere i numeri per i contenuti speciali.
poi ho i primi 20 numeri delle Parodie Disney, ho la collezione completa di Topolino Story (uscita nel 2005, copre gli anni dal 1948 al 1978, a quell'epoca avevo undici anni e credevo davvero che fossero arrivati fino al 2005, avevo fatto i calcoli che se tutto fosse andato secondo i piani, l'ultimo numero sarebbe uscito nel marzo 2006! Ma così non fu...)



Parecchia roba! Gli unici che non ho letto sono quello di Spiderman (che era un omaggio con La Repubblica nel 2004, però ho letto alcune storie di Spiderman Ultimate, ma ce le ho nella casa al mare) e il quarto volume della prima saga delle Witch (ho letto i primi tre volumi -9 storie-, ma poi ho avuto impegni e non sono riuscita a finire la saga). E devo ricordarmi anche di leggere il volume bianco-arancione con Paperino e Paperone. Nel 2011 ho letto Asterix in francese, regalo di mia nonna paterna che va spesso in Francia. Paperone di Don Rosa è stato comprato da mio nonno materno, mentre il volume rosso dei Simpson lo chiesi a mio padre quando avevo 11 anni e l'ho letto così tante volte da saperlo a memoria... quindi ne ho conservato un ricordo positivo, anni dopo, lessi altri fumetti dei Simpson e non mi fecero quell'effetto meraviglia...non so se effettivamente la raccolta proponesse il meglio o se sono io che essendo cresciuta, ho cambiato gusti (anche perchè i prodotti tratti da serie di successo, non sempre sono della stessa qualità della serie). Il fumetto di Marge-clown è molto piacevole e in quella storia appare Sophie, la figlia del clown. Sophie appare per la prima volta nel 2000, nella dodicesima stagione dei Simpson, e il fumetto dove appare è del 2004. Il mio preferito nel gruppo di questi fumetti è però il Tutto Mafalda...Mafalda è un capolavoro, da leggere assolutamente! Prima o poi imparerete le sue strisce a memoria, come ho fatto io.
Ah...Mad Sonja...preso il primo numero rosatrendyglittercool e poi mai più comprato. Ho anche Topolino 3000, l'enigmistica di Ratman, alcuni fumetti dei Simpson, le domenicali di Calvin e Hobbes e avevo tutti i numeri della serie PP8, però dei 13 pubblicati, molti li ho persi (alcuni saranno sepolti in casa, altri buttati via). Ho un numero di X-Mickey, forse l'avrà comprato mia madre, forse mio fratello. Dovrei prima o poi leggere il volume più a destra di Calvin e Hobbes, credo di averlo solo sfogliato (ho tanti libri, poco tempo!)
Gli adesivi di Beatrix Potter!


Adoro Adventure Time...le prime quattro stagioni di questo cartone sono veramente esilaranti, mentre faccio fatica ad amare gli ultimi episodi...alcuni li ho trovati un po' piatti...sarà perchè ormai sono oltre quota 150 episodi? Probabile. Comunque sia, i fumetti di Adventure Time sono fantastici! La serie regolare è veramente ben scritta (la storia del ritorno del Lich apre le danze, e sembra un episodio speciale del cartone) e ho adorato lo spin-off di Cannello e Maggiormenta e anche quello di Fionna & Cake.


Non avevo sfogliato mai con attenzione le schede stilistiche di PK, in allegato a PKNA il mito. Ieri mi sono soffermata ad osservarle: mi sono piaciuti in particolare le schede dei "DOs and DON'Ts". E a giudicare dalle foto, anche Homer, Oshawott ed Electabuzz approvano la "Style Guide"!

Ecco le mie cartucce per Game Boy Color (usate sull'Advance SP) e Game Boy Advance (usate sull'Advance SP e sul Nintendo DS Lite)...mi sono scordata di tirare fuori dalla scatola il videogioco di Rayman (che avevo iniziato, ma siccome non sono chissà quale videogiocatrice, lo ammetto, mi sono fermata al primo punto ostico)! Pokèmon Oro e Argento non mi vanno più perchè la batteria si è scaricata, mentre Pokèmon Blu l'ha preso a cinque euro mio fratello, in spagnolo. Il gioco dell'Era Glaciale 2 consiste nel risolvere dei puzzle usando Diego, Sid, Manny e talvolta, se mi ricordo bene, anche gli opossum Crash ed Eddy...mi ricordo che quando avevo tredici anni e mio fratello undici, lo trovavamo piuttosto ostico. Warioland 4 invece è molto divertente, ma il vero capolavoro è la guida del gioco...fa morire dal ridere e ti coinvolge davvero!



Altri film che ho in camera mia: ho visto molte volte gli Incredibili. Chicken Little forse ora non mi piacerebbe più tanto, però a 12 anni mi divertiva, sono felice di avere il DVD doppio disco di Madagascar con il cortometraggio dei pinguini, mentre il dodicesimo film dei Pokèmon l'ho comprato perchè l'ambientazione della storia era ispirata alle Meteore in Grecia ed ero curiosa di vederla...comunque il film è piacevole e coinvolgente, decisamente meglio dell'anime ultra ripetitivo.

E ora...usciamo fuori dalla mia camera e vediamo altre cose!


In camera di mio fratello ci sono vari videogiochi per DS: io non sono una grande videogiocatrice, e ho fatto solo quelli dei Pokèmon, quello del dr. Kawashima e....ho giocato anche con quello di Hannah Montana. Quest'ultimo è una delusione totale, fatto solo per sfruttare il brand (ho scoperto l'acqua calda): Hannah Montana deve proteggere il suo segreto, che è in pericolo, quindi gira per la sua città a fermare gli spioni. Tra i vari personaggi, c'è Chuck...ispirato ovviamente al Supremo tanto amato da Nonciclopedia. Peccato che alla fine si scoprirà che il segreto di Hannah non era affatto in pericolo e i suoi amici non la volessero a casa perchè dovevano organizzarle una festa di compleanno a sorpresa. Fantasia, portami via.



Eccoci in salotto! Ho caricato le foto un po' in disordine...ma comunque, nel 2008 mio padre mi ha comprato tutte le storie di Carl Barks della Disney (quelle disegnate da lui per la Warner Bros o per altre industrie non sono presenti)...adoro questa collezione, è storica per me! Ci sono un sacco di storie meravigliose, da quelle lunghe come La Disfida dei Dollari o Il Natale sul Monte Orso, alle brevi, come Paperino e la Piscina o quella del Giorno del Ringraziamento con il tacchino "Primopremio". Inoltre ci sono tre libri di Joe Carrot, l'unico spin-off decente di Geronimo Stilton (che odio). Joe Carrot era una serie di buona qualità, forse un po' stucchevole e mielosa, però non c'era umorismo scatologico e il primo libro era un buon racconto giallo...credo che la buona qualità di questa serie dipenda dal fatto che sia stata scritta da Francesco Artibani, uno dei migliori sceneggiatori di PKNA e delle Witch. Peccato che la serie di Joe Carrot abbia chiuso i battenti al settimo numero , era l'unica interessante e con un minimo di contenuto tratta dal mondo di Geronimo e ha fallito...lasciamo stare.
In Inghilterra nel 2005 ho comprato il libro di Bart Simpson, e nel 2008, a Liverpool, quello di Homer e quelli di Lisa e dell'Uomo dei Fumetti! 






 Varie VHS e DVD in salotto...sono orgogliosa soprattutto di quella di In Viaggio con Pippo, un film Disney veramente sottovalutato. Abbiamo anche una VHS non originale di Dumbo (il film originale, però) con registrato subito dopo il film Il ritorno di Jafar.
Avrei anche i videogiochi della Wii da mostrarvi (quelli sugli sport, Super Mario Galaxy 2, la trilogia di Metroid, Donkey Kong e poi credo siano finiti), però evito, sia perchè io non li ho sfruttati appieno (sono di mio fratello), sia perchè sennò il post diventa più che infinito. In salotto, abbiamo anche una collezione gigantesca di Topolini dal 1971 in poi.


    Mi è sempre piaciuta un sacco la copertina della VHS di Red e Toby, con Red che fa il bagno! Mi piaceva un sacco High School Musical 3, e infatti comprai il DVD, cosa che non feci con i due capitoli precedenti, ma ci rimasi male per la mancanza di un commento audio al film...anni dopo capii che non era una cosa che poteva interessare lo spettatore medio, diciamo le ragazzine delle medie (gioco di parole). Io l'ho visto a 14 e poi a 15 anni quel famigerato film, e le mie due amiche con cui lo vidi ne avevano già 15, quindi eravamo un po' sopra l'età media...ma nessuno era così scemo da prenderci in giro per fortuna. Jesus Christ Superstar è un capolavoro assoluto, adoro tutte le canzoni. Ratatouille è il mio film Pixar preferito. Per finire, le VHS dell'infanzia: La Pimpa era davvero molto originale e assurdo come cartone, soprattutto per i dialoghi. Winnie the Pooh era un prodotto discreto, mentre la VHS di Pingu credo avesse un episodio che mi spaventava (ne avevo visti altri che non avevao nessun effetto negativo su di me), Il mio primo video invece conteneva il folle cartone della roulotte di Topolino, Paperino e Pippo!

E finalmente siamo arrivati alla fine di questo lunghissimo post...ci tenevo a mostrarmi la mia cameretta! Sono orgogliosa di molte cose che posseggo, anche se adesso ho 21 anni non mi va certo di togliere i poster dalla porta, perchè sennò la mia cameretta sarebbe una stanza piuttosto noiosa e poi ogni cosa appesa è storia. Spero che abbiate trovato qualcosa che vi sia piaciuto, fatemelo sapere nei commenti. La prima parte è stata un po' da sentimento del puccioso, piena di pupazzetti, forse ero un po' una "bimbaminkia", la seconda parte invece la definirei culturale, mentre la terza, quella delle VHS, è stata piena di ricordi.
Detto questo, per questo mese scriverò, altri due post, perchè non ho molto tempo e dovrò studiare e fare tirocinio: spero che il prossimo parli del film dei Tiny Toon, mentre è più che sicuro che scriverò un post sui nuovi episodi di Gumball.
Con questo è tutto, alla prossima! 
Grazie per la vostra pazienza nel 
leggere i miei logorroici post! 
Fatemi sapere cosa ne pensate della mia stanzetta!
A presto,
-Petralia Alaskana-



 

25 commenti:

  1. Petralia, pant pant, sono arrivato a leggere fino alla fine! :)
    Allora... ti dico che presto anche io posterò le foto della mia cameretta (dopo che si è vista già nel cortometraggio che ho girato), anzi dovrei dire camerette, perché ne ho due.
    E ho in serbo anche una serie di post sulle mie vhs, sui fumetti ecc...
    Tu hai assemblato tutto in un unico articolo, grande!!
    Allora, si vede che sono più grande. Dai titoli che citi (Pokémon, Capitan Mutanda, Geronimo Stilton ecc) sembra una ideale cameretta dei miei fratelli. Ma la differenza di età mi permette di precipare una cosa: i mitici Ronfi sono solo adesso una cosa di enigmistica, ma ai miei tempi erano un fumetto del Corriere dei Piccoli :)
    Oh, non credevo ci fossero camerette più caotiche e colorate della mia XD

    p.s. abbiamo diversi oggetti (libri ecc) in comune^^

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie mille!! Presto passerò a vedere la tua cameretta...quando la posti di preciso?
      Anche le VHS mi interessano molto, soprattutto quelle dei cartoni, che credo rappresentassero la maggior parte delle vendite del medium, dato che i bambini vedono mille volte la stessa cosa.
      Il cortometraggio si chiama Onirica? se sì, è anche su youtube?
      Tu sei figlio degli anni '80, io degli anni '90...comunque con i Pokèmon è stato sempre amore, tranne con la quarta generazione (mostri troppo kitsch), Geronimo Stilton invece per quanto riguarda i primi 30 libri era una serie ok, senza infamia nè lode, però ho iniziato a detestarlo dopo il numero 30 soprattutto perchè c'era un libro dove Geronimo perdonava un criminale che aveva sottratto l'acqua a una città del west e lo faceva andare via...a me quel libro ha fatto veramente arrabbiare perchè troppo buonista, peccato, perchè se penso a quanto odio quel libro di Geronimo e se penso ai libri prima, penso: "Beh, forse i libri prima saranno commerciali e scritti in maniera semplicistica, ma non c'è nulla da odiare in quelli" (atteggiamento comune ai fan dei vecchi Simpson e anche ai nostalgici dei Pokèmon).
      Capitan Mutanda, nonostante sia pieno di umorismo scatologico, è esilarante: w Giorgio e Carlo!
      Grazie mille per l'informazione sui Ronfi!!! I miei sono Lilly Ronfina, Giò,Super e Marin Ronfo...di sicuro li conosci.
      L'unico problema di casa mia è che è piena di roba...il problema è che anche la cantina straborda. Potremmo comprare un altro appartamento, la madre di una ragazza che conosco ha fatto così per i suoi libri.
      Grazie ancora, però ho fatto un mini aggiornamento: mi ero dimenticata i videogiochi per DS! Se ti va, dai un'occhiata.
      Ciao e Buon Anno!

      Elimina
    2. Ho visto anche i giochi per DS! Io non sono un videogamer, conosco i titoli (sorvolo su Hannah Montana :p)
      La mia cameretta sarà descritta a breve, o questo mese o il prossimo :)
      Poi, sì, ci sarà anche un post sulle vhs dei cartoni e uno sulle vhs di quando ero più grande (lo scorso anno ho già postato la mia collezione di dvd, ormai da aggiornare).
      Ti capisco, anche io tra poco vengo cacciato dalle cose presenti nella mia cameretta XD Riguardo Onirica, [ ovviamente anche su YT, qui trovi i tre link e un post che spiega completamente il tutto http://mikimoz.blogspot.it/2015/01/onirica-la-rivelazione.html **

      Moz-

      Elimina
    3. io gioco molto poco con i videogiochi ormai, negli ultimi tempi ho puntato oltre che sui Pokèmon (ferma alla quinta generazione, non ho tempo per spendere soldi per un 3Ds e i giochi della sesta) anche su Angry Birds, però per ultimi tempi ti dico l'estate scorsa...ho anche giocato con Super Mario Galaxy, New Super Mario Bros e Mario Kart, però dato che sono una persona un poco irascibile i videogiochi impegnativi mi fanno, pur senza volerlo, venire il cattivo umore!
      Ahaha comunque il gioco di Hannah Montana l'ho preso perchè per un breve periodo ho visto la serie, che non mi faceva impazzire, ti dirò, ma la premessa del gioco mi faceva gola, anche se il gioco in sè era piuttosto una cavolata: Miley doveva rispondere ai suoi amici e nemici in maniera più o meno da ochetta perchè la gente rischiava di sapere il suo segreto...poi c'era Chuck Norris, vai a capire...la fine del videogioco è stata una vera presa in giro. A questo proposito, lessi una recensione di un videogioco di High School Musical che diceva:"I film non sono male, ma sono questi prodotti correlati a farti odiare la serie". Ti dico, a me la saga di High School Musical piaceva un sacco a 13-15 anni, però ho sempre trovato il merchandising ad esso legato terribile, tranne i DVD e una volta che sul Disney Channel proposero una versione del secondo capitolo con i pop up che raccontavano i dietro le quinte...la trovai molto carina, perchè veniva detto quando una certa scena era stata girata, se due attori erano fratello e sorella... era molto semplice come dietro le quinte, ma non "bimbominkioso" come trovai invece molte altre cose legate alla serie. Forse adesso i film li troverei ingenui e prevedibili, quindi evito di riguardarli per conservarne un ricordo positivo(ammetto che il secondo della saga era mediocre -la scena finale era attaccata con la sputazza-, però lo guardai 6-7 volte perchè non riuscivo a capire la trama!). Spero di non aver parlato in alienese, anche se magari ai tuoi fratelli quei programmi e film piacevano.
      Ora vado a leggere il link! Grazie ancora ;)

      Elimina
    4. Io difatti non ho mai visto High School, ma per certo mia sorella vedeva Hannah Montana.
      Chuck Norris in un videogame??? Oo
      Siamo di generazioni diverse, ma il bello è anche questo^^

      Moz-

      Elimina
    5. Quanti fratelli e sorelle hai? Io ho solo un fratello di 18 anni
      Cmq si Chuck Norris era nel videogioco di Panna Montata e parlava in terza persona!

      Elimina
    6. Mamma mia che cosa trash!!! XD
      Comunque, ho un fratello e una sorella, il primo del '90 e la seconda del '92 :)

      Moz-

      Elimina
    7. ehehe, puoi dirlo forte!
      Grazie ancora per tutto :D

      Elimina
  2. Che ficata la cameretta tua!
    Ci sono un sacco di cosette davvero carine e interessanti :)
    Ma la cosa di cui mi sono innamorato è il pupazzo di Cacnea: adoro quel Pokèmon!
    Hai avuto un ottima idea in questo post :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie mille!! Ho anche Seviper, secondo me quei due sono il Cacnea e il Seviper del Team Rocket.
      Comunque sia, Cacnea lo vendevano nelle palline GOTCHA (quelle di Winnie the Pooh) nel 2005 a 2 euro, insieme a Marshtomp, Torchic (che mi spuntava sempre fuori, ne avevo 3, uno l'ho regalato ad un'amica), Seviper e poi non mi ricordo più!
      Mi sono ispirata al famoso Dario Moccia, che in un suo video mostrava la cameretta.
      P.S.: io ti rompo sempre con i post delle serie animate, ma ieri sera sono andata a dormire dimenticandomi i videogiochi per Nintendo DS! Perciò ora li ho messi. Di nuovo un Buon Anno!

      Elimina
  3. Adoro le camerette museo/ripostiglio.. non per nulla anche la mia rientra ampiamente in questa categoria! xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie...però ti confesso, vorrei tanto che i miei genitori comprassero un appartamentino dove mettere i milioni di libri che abbiamo...il tavolo del salotto è pieno zeppo di Dove, Salute Naturale (giornale che ho sempre adorato perchè scritto bene, anche se alcuni consigli mi sembrano un po' infattibili) e compagnia bella...oltre ai libri di scuola di mia madre. Problema: i vari Dove e Salute Naturale sono delle belle riviste, e quindi nessuno vuole nè portarle in cantina (si potrebbe ricavare un microspazio, tanto non credo sia ancora esplosa) e buttarle credo sarebbe un'eresia xD

      Elimina
  4. Mamma mia Petralia!! Sei un uragano!! :D
    Ti invidio moltissimo le serie storiche di Topolino anche se sto leggendo in forma digitale degli albi degli anni 50, 60 e 70 e devo dire che qualitativamente sono incredibili! E poi quei Winnie the Pooh...avvicinati: ce li ho anche io ma shhh! Non dirlo a nessuno! :°D Ahahah! Uno ce l'ho appeso alle chiavi di casa! :°D

    Comunque avevo una stanza simile alla tua quando ero dai miei qualche annetto addietro, ma poi ho fatto pulizia totale tenendomi i ricordi nel cuore e lasciandomi spazio vitale perché personalmente avevo bisogno di ripulire un po'!

    Ciao!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille!!! Nessun problema se ti piaceva collezionare i Winnie Pooh, il mio preferito era il tucano, ce l'avevo appeso allo zaino eastpak verde, poi peroil travestimento da tucano si ruppe :( Qual era il tuo Winnie preferito?

      Elimina
    2. Ne avevo uno a forma di gatto verde acqua attaccato al cellulare e uno a forma di lupo mannaro che adoravo! :°D
      Ma il the best rimane quel delfino rosa che ho appeso alle chiavi, è troppo scemo! :°D

      Elimina
    3. il lupo mannaro e il delfino rosa li conosco, ma non li ho mai avuti!!! Io ho un gatto grigio con la pancia bianca e il collare rosso (Winnie fa l'occhiolino) appeso al cellulare, poi adoravo la puzzola che era appesa al DS ma mio fratello la tolse perchè voleva fare il macho man (ergo niente pucciosità xD) e il povero tucano, che però si è rotto e ora quel Winnie è nudo xD

      Elimina
  5. Ciao Petralia,
    ho letto il post, non tutto, lo confesso, e gustato le immagini ieri sera tardi e intanto si è fatta notte fonda e era troppo tardi per commentare.
    Hai proprio lo spirito della collezionista e si sente la passione e l'intreccio con il tuo vissuto: bello questo modo di farsi conoscere.
    Molti personaggi e soggetti mi hanno portato indietro nel tempo, ai giochi e alle raccolte dei miei figli ed è ancora tutto lì, come da voi.
    Saluti e al prossimo report e auguri sinceri per il nuovo anno:-)
    Fata Confetto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara Fata! Sei molto dolcee tenera, auguri anche a te e famiglia. Un bacio

      Elimina
  6. Ma tesoro mio questa non è una cameretta , ma un vero museo da visitare con tanto di biglietto annesso!
    Con questa crisi sarebbe un' idea che ne dici, io ti vengo a dare una mano....
    La frase alla quale ti riferisci è quella d Garfield? Ma non ne sono sicura...
    Ma hai contraccambiato la mia iscrizione amorevole?
    Non mi dire di no per piacere, ci resterei troppo male!
    Un bacio forte della domenica!!!
    http://rockmusicspace.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bravissima!!! Hai indovinato, si tratta della sigla del cartone anni 80 Garfield e i suoi amici!!!
      Ricambio il seguito, ti ho anche aggiunto su Google Plus!
      E ricambio anche il bacione

      Elimina
    2. Bella la mia Petralia,felice di aver indovinato, ma ancor più felice che tu sia dentro il mio blog, per non perderti facilmente.
      Lo vado subito a salvare nel roll preferiti...
      Spero di poterti aggiungere a google + perchè mi dà il messaggio di numero completo. Quindi appena ne esce uno sarai la prima ad entrare. Ma fammi sapere se sono già riuscita ad inserirtiti!!!!!.
      Un bacio immenso e grazie!

      Elimina
    3. sì ci sei riuscita!!!
      Prego ;)

      Elimina
  7. Ma WOW, quanta roba! Da quando ho lasciato la mia camera per andare a vivere per conto mio ho dovuto rinunciare a molte cose, perché casa mia è piccina e già così è stra-piena di roba. Per esempio i disegni appesi, specialmente dietro la porta, ma anche i poster e le mensole piene di oggetti da collezione.
    Ho smesso di comprare i DVD tempo fa, quando il lettore è morto, e mi sono liberata di tutti i VHS. Però i videogiochi sono nascosti in uno scatolone, anche quelli delle consolle che non ho più. Sono troppo preziosi ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie! In che senso hai rinunciato, le hai vendute o le hai lasciate dai tuoi genitori? Per quanto riguarda la mia situazione, io quando studio vivo con altri ragazzi, mentre due volte al mese torno a casa...quindi sperimento perlopiù l'indipendenza tranne quelle due volte al mese di relax. Di DVD io ne compro pochissimi, le VHS sono un ricordo d'infanzia ed è sempre emozionante vedere che c'è gente che le possiede ancora. Anche i videogiochi sono preziosi, alcuni miei amici (maschi) ne avevano tantissimi, io e mio fratello un po' di meno e adesso li stiamo trascurando (sarà da più di un anno che non tocchiamo la Wii).
      Grazie per essere passata qui, e buon Anno anche a te e al tuo amorevole Sandro tante tante coccole!

      Elimina
    2. Molte cose sono rimaste dai miei (e dubito che siano ancora lì ) altre sono passate ai miei nipoti. Appena sono andata via la mia stanza è diventata il salotto che i miei hanno sempre sognato quindi quando passo a salutarli non c'è più niente e le prime volte mi dispiaceva un po '. Sandro ringrazia e ricambia!

      Elimina