domenica 13 ottobre 2013

Lo straordinario mondo di Gumball: 2^stagione, recensione episodio 13 A/B The Photo/The Tag

Prima di cominciare: da domani collaborerò al blog di wordpress Vita da papà postando recensioni su cartoni animati. Date un'occhiata a quel blog, Fede, il redattore è molto simpatico!
Dopo aver finalmente concluso la visione e dunque la monografia di uno dei miei cartoni preferiti di tutti i tempi, continua la monografia su "Lo Straordinario mondo di Gumball".Sono un po' indietro con gli episodi, e questa volta analizzeremo l'episodio 13 della seconda stagione, diviso in due storie, come al solito! Ah, sì, e le recensioni degli Elmore Stream? Le farò, le farò...non si sa quando, ma appena riesco le farò. Non prometto nessuna data, comunque prima o poi arriveranno.

Comunque sono felice che nonostante una piccola caduta di qualità a fine 2012, Gumball STA tornando ad essere uno dei cartoni più belli degli ultimi tempi insieme ad Adventure Time! Comunque ho rivalutato l'episodio "The Words", ma ne parlerò quando farò la complessiva sulla seconda stagione (ovvero quando la seconda stagione sarà finita).


13A/B) The Photo/The Tag
Gumball vuole a tutti i costi venire bellissimo nella foto di classe, ma nonostante le pose da pop star e lo sfondo blu, è proprio brutto e poco fotogenico!
L'episodio propone una sequela di gag brillantissime: da segnalare il signor Small che perde i colori quando Gumball si appoggia a lui per piangere, Gumball che si guarda dentro il suo corpo usando l'occhio destro e usa i pesi per sostenere il proprio sorriso e colpo di genio totale Gumball con tre bocche, e in seguito con la faccia da panino imbottito e la faccia baffuta. Simpaticissimo anche il palloncino Alan (che, essendo pieno di elio, ha la voce da chipmunk!) che ha una faccia umana ed è spontaneo nelle foto "guardo l'obiettivo e sorride", afferma lui. Inoltre chi si aspettava che Tina fosse una cheerleader? Di sicuro è anche buffo il fatto che Carrie non venga nelle foto perchè è un fantasma! Inizialmente mentre vedevo l'episodio avevo pensato di dargli nove, ma cavoli, è un capolavoro inaspettato (anche se gli ultimi secondi sono un po' prevedibili) , quindi... voto 10/10!
Richard non riesce a far entrare gli ultimi due sacchi di spazzatura nel cassonetto, ma cosa fare quando da un cassonetto spunta lo Squiddi della situazione, ovvero Mr. Robinson? Inizia una classicissima lotta tra vicini, che inizieranno a tenersi sotto controllo con un braccialetto elettronico! Ma vediamo un po' di gag che mi sono piaciute: Richard che vuole farsi coraggioso, ma anzichè i muscoli, gli si gonfia la pancia; Gumball e Darwin che fanno uno scherzo a loro padre riuscito a metà (la vasca da bagno è piena di buonissima crema di formaggio, ma Richard si dispera perchè mancano le patatine), inoltre geniale l'idea dell'acqua liofilizzata, lo "yaoi" nel cassonetto, l'ape alla fine di un luuuuuuunghissimo manico di scopa, Justin Bieber usato come metodo di tortura. Non mi è piaciuto invece il signor Robison che scivolava in orizzontale sul pavimento, come scena mi dava un po' senso di disagio. Frenetica e divertente la corsa sui pattini di Gumball e Darwin. Darwin è usato come un cavallo e va avanti a carezze, molto tenero e surreale al contempo. La fine della rincorsa del cassonetto ricorda un po' il video musicale di "Stand by me" di Timon & Pumbaa. L'episodio non è uno dei più originali in quanto a trama, come afferma The Huntsman (un redattore di toonzone), ma le gag sono piuttosto riuscite, quindi 8 su 10!

Okay, alla prossima! Non perdetevi le mie nuove recensioni!




1 commento: