venerdì 23 novembre 2012

Little Alvin and the mini munks (2004)

Little Alvin and the mini munks (direct-to-video, 2004)

 Ero molto scettica sul vedere o meno questo film dei Chipmunks, per vari motivi. Il primo motivo è che spesso i film live-action realizzati per un pubblico infantile sono spesso realizzati con trame che fanno saltare i nervi agli adulti (io ho provato a vedere 20 minuti del film del 2011 de I Puffi e mi stavo irritando un sacco) e con attori svogliati, il secondo motivo è che questo è l'unico film dei Chipmunks dedicato espressamente ad un pubblico prescolare e, da quando ho compiuto la maggiore età, avevo deciso di non vedere più, neanche per nostalgia, prodotti dedicati agli under 6.
Inoltre dobbiamo mettere in conto una cosa VERA: quando si realizzano le versioni baby di personaggi famosi (che siano Chipmunks, Looney Tunes o la banda disney) inevitabilmente si finisce per abbassare il target e andare fuori continuity. Il film è chiaramente fuori continuity, con i Chipmunks e le Chipettes che, anzichè essersi conosciuti a 8 anni nell'episodio "The Chipettes", vanno all'asilo ed Eleanor è una neonata. Ma, lasciando perdere il problema della continuity, il film è veramente molto gradevole. 
Forse, però, non si tratta di un vero e proprio "film", bensì di un audiovisivo didattico che svolge il suo compito in maniera deliziosa. Guardando il film mi è sembrato di avere di nuovo 6 anni e guardare Rolie Polie Olie (lo vedevo sempre nel 2000, ultima volta che l'ho visto è stato nel 2005) e Bear nella grande casa blu (l'ho visto dal 2000 al 2002, e l'ultima volta che l'ho guardato è stato nel maggio 2005). Questo prodotto d'edutainment, con i Chipmunks e le Chipettes, mi ha ricordato tantissimo la dolcezza di Bear nella grande casa blu. I nati negli anni '90 come me si ricorderanno che in quel programma c'era un orso buono e pacioccoso che ospitava a casa sua un gruppo di animaletti della foresta, tra i quali la sua nipotina, un'orsetta chiamata Mia. Ah, e Treelo! Che tenerezza che mi faceva. 
Comunque sia, in questo film, Dave Seville (interpretato da Ross Bagdasarian Jr!) porta i Chipmunks e le Chipettes nella magica casa di Lalù, la loro babysitter (interpretata da Janice Karman), la quale vive insieme a un'uccellina chiamata Gilda e un rospo chiamato PC, quest'ultimo adibito a spalla comica. Durante il film, strutturato quasi a sketch, i Chipmunks e le Chipettes impareranno delle lezioni importanti per la vita da bambini, come non dire le bugie, non prendere le cose in prestito senza permesso, sfogare le proprie emozioni negative (prendendo a pugni un oggetto) o imparare a non essere gelosi. Ogni tanto, due citelli buffi e simpatici(che mi hanno fatto pensare alle lontre Pip & Pop di Bear nella grande casa blu) commentano quello che succede ai personaggi e analizzano le loro emozioni, entrando dentro le loro menti. La sceneggiatura è scritta bene e senza buchi, le gag sono innocenti e dolci, ma riescono a far presa anche sul pubblico adulto, che guarda il cartone con qualche bambino. La gag più riuscita, a mio avviso, è quella di PC che con la sua lingua, tiene la culla di Eleanor e la fa dondolare.
Poi c'è anche qualche metafora da philosophy for children, ad esempio, verso la fine del film, Alvin si sente geloso perchè crede che Lalù preferisca Eleanor a lui, ma Lalù lo porta in una sala con sette candele (una serve per accendere le altre), le candele corrispondono a i sei chipmunks, e Lalù le accende una alla volta per spiegare ad Alvin che, quando incontri qualcuno e ti affezioni a lui, non lo puoi sostituire con qualcun'altro, ma il cuore è capace di scaldarsi d'amore per chiunque abbia un rapporto speciale con te. 
La magia del film è che non c'è sadismo verso gli adulti (come capita normalmente nella serie TV degli anni '80), ma i Chipmunks sono dei veri bambini, credibili e reali (Brittany che afferma:"Sono una principessa!" è dolcissima) e non dei "bambini di otto anni con pensieri da teenager", come nel cartone degli anni '80 o come Qui, Quo, Qua. Inoltre, non ci sono cattivi, non ci sono veri colpi di scena, è un film genuino e pensato apposta per i più piccoli, ma estremamente gradevole anche per gli adulti.
Le canzoni sono molto accattivanti, e nel film sentiamo Sometimes I lie cantata dal tenerissimo Theodore, I'm so sorry, la mia seconda canzone preferita, cantata da Jeanette che aiuta Lalù per comprare un nuovo lucidalabbra a Brittany,Why can't we play mostra invece una gustosissima e fantasiosissima sequenza onirica di Theodore, che pensa a quando, giocando, vola con la fantasia, Baby Baby Baby (cantata dalle Chipettes) viene ballata da Lalù per far sorridere Eleanor, Dumped for someone new è uno stupendo pezzo in stile blues, cantato da Alvin (vestito da Elvis), Simon,Theodore, Brittany e Jeanette, per esprimere la gelosia e l'abbandono di Alvin. Infine abbiamo Friends, cantata dai Chipmunks e le Chipettes insieme a Dave e Lalù e che chiude il film.
Veniamo al comparto grafico: la casa di Lalù è resa davvero benissimo e conferisce al film quell'aura fuori dal tempo, anche i pupazzi (Chipmunks, Chipettes, Gilda, PC e i due citelli) sono veramente fatti molto bene. Per quanto riguarda la recitazione in carne ed ossa, non è un capolavoro, ma è sicuramente discreta: è molto bello vedere la Karman coccolare le sue creazioni e vedere Dave Seville in carne ed ossa fa un po' di stranezza per chi si aspettava il ruolo di Jason Lee nei film in CGI, ma è sicuramente bello vedere che ha la stessa voce della sua versione cartoonesca!
In conclusione, sono rimasta piacevolmente colpita da questo film d'edutainment. Pur essendo vecchia ormai, penso che questo film dal target prescolare sia consigliatissimo anche agli adulti che guardano il film con i loro bambini (già lo apprezzo tanto questo direct-to video, ma credo che se fossi una madre/zia l'apprezzerei di più!) o a chi vuole è abbastanza grande dentro e vuole riscoprire per un attimo cosa vuol dire essere piccoli. Magari questo film avrà più presa negli adulti che sanno cosa vuol dire essere genitori che nei bambini stessi (che lo apprezzeranno comunque). Infatti è il film dei Chipmunks con il voto più alto nell'Imdb (8.1/10), ovviamente sono gli adulti che votano!
Insomma, se volete vedere un film d'animazione senza lotte tra il bene e il male e non veloce, ma focalizzato sui bambini e lento, guardate questo film dei Chipmunks oppure Il Mio vicino Totoro o Ponyo sulla scogliera!
Voto: 10/10
  FINE
A presto recensirò Alvin Superstar incontra l'Uomo Lupo!

Nessun commento:

Posta un commento