venerdì 30 novembre 2012

A: Alvin Superstar 3? B: Si salvi chi può!!!!!! (2011)

Okay, giuro che tra un po' ho finito di recensire i film dei Chipmunks (questa volta tocca a quelli dell'era in CGI), quindi mi occuperò anche di altre cose (devo finire le recensioni di Gumball e recensire qualche film Disney e per la rubrica "non solo cartoni" qualche libro "non per ragazzi"). Però pazientate perchè ho altri progetti (creativi!) in sospeso e dunque voglio finire anche quelli.
Alvin Superstar 3:Si salvi chi può! (2011; 
Alvin and the 
Chipmunks:Chipwrecked)

Per recensire i film in CGI ho iniziato dall'ultimo. Chiarisco subito che Alvin Superstar (2007) lo vidi alla giovane età di 14 anni, quindi lo recensirò secondo i miei sentimenti dell'epoca. Il sequel del 2009 devo ancora vederlo. Dell'ultimo sono fresca di visione, quindi partiamo da questo.
Secondo sequel di un franchise che ha raggiunto il mezzo secolo di vita. Film per bambini. Titolo (italiano) di un'ingenuità tale. Critiche negative. Partecipazione dell'attore David Cross nel ruolo dell'ex cattivo Ian Hawke.

sabato 24 novembre 2012

Tesina della maturità sui fumetti

Allego qui di seguito il link della mia tesina sui fumetti, usata per l'Esame di Maturità dell'anno scolastico 2011/2012. Ecco alcune cose che dovete sapere (i commenti a questo post sono disabilitati)
  1. La tesina è di libera consultazione; tuttavia non vi è permesso modificare i dati in essa contenuti.
  2. Potete prendere spunto dagli argomenti in essa trattati (non copiate, per favore! Anche perchè i professori basta che vadano a vedere su Internet e scoprono l'imbroglio). Quindi vi raccomando caldamente di rielaborare con vostre parole i dati in essa contenuti.
  3. Nonostante io l'abbia concepita per un esame di Liceo Classico statuto ordinario con bilinguismo (inglese francese), a parte per Greco, la tesina può tornare utile anche a chi ha frequentato un altro tipo di liceo (tra cui lo scientifico e il linguistico).
  4. Materie contenute: italiano (Pirandello, Verga), fisica (Benjamin Franklin e fenomeno dell'elettrizzazione), filosofia (Freud e Marx), storia (capitalismo e comunismo), greco (Teofrasto e commedia nuova di Menandro)
  5. Non ho fatto il Power Point per motivi di tempo: se voi volete farlo, ok. Vi consiglio soltanto di essere minimalisti e non mettere effetti speciali, che potrebbero irritare alcuni professori.
  6. Le note a piè di pagina si trovano nell'ultima pagina
  7. Consigli per la vostra tesina: deve essere breve e l'esposizione deve durare al massimo 15 minuti, quindi un numero di pagine massimo dovrebbe essere di 16, un minimo di 2. Vi consiglio di iniziare la tesina con largo anticipo (io l'avevo iniziata a scrivere a febbraio) e di mostrarla ai professori (leggasi:commissari interni) possibilmente nel mese di maggio, in modo che possano correggerla e trovare errori e incongruenze. Nella mia scuola abbiamo consegnato la tesina all'inizio della prima prova. Per favore: non prendetevi indietro e scrivete la tesina il più presto possibile per togliervela di mezzo e dedicarvi allo studio delle materie d'esame(in particolare per la terza prova, dove potrebbero esserci materie più ostiche, ad esempio, nel mio caso matematica e scienze della terra e per il colloquio orale). Vi consiglio di trovare qualcuno a cui ripetere la tesina, e, nel caso non volete perdere tempo (perchè di perdita di tempo si tratta) nel fare il Power Point, fatevi uno schemino con i punti salienti e ripetete tantissimo ad alta voce.
  8. Non state troppo a preoccuparvi del voto finale: quello che conta è uscire e dare il massimo delle proprie capacità. Voi non siete numeri, ma persone. Buona fortuna!
CLICCA QUI PER SCARICARE LA TESINA SUI FUMETTI

Bibliografia utilizzata e che vi consiglio caldamente di consultare:

·         Breve storia della letteratura a fumetti, Daniele Barbieri, Carocci, 2009
·         Storia del fumetto da Yellow Kid ai Manga, Franco Reistano, UTET Libreria, 2004
·         “Paperino spiega gli aquiloni” in La grande dinastia dei Paperi 9 (1954-55), Corriere della Sera, 2008
·         “La commedia dei bipedi piumati” in La grande dinastia dei Paperi 36 (1945-46), Corriere della Sera, 2008
·         “Zio Paperone e il tesoro sottozero” in La grande dinastia dei Paperi 13 (1956-57), Corriere della Sera, 2008
·         I linguaggi del Fumetto, Daniele Barbieri, Bompiani, 1990
·         Disegnare, scrivere, raccontare il fumetto con Accademia Disney (n° 53, 74 e 75), De Agostini, 2008



Alvin Superstar incontra l'Uomo Lupo (2000)

Alvin Superstar incontra l'Uomo Lupo
(conosciuto anche come:Alvin e i Chipmunks incontrano
l'uomo lupo; titolo originale:Alvin and the Chipmunks meet the Wolfman
USA,2000)   




Everything's gonna be alright
Don't you be afraid when things go bump in the night
Get closer to me and baby hold on tight
Cause everything's gonna be all right

Con Alvin Superstar incontra l'Uomo Lupo, film del 2000 distribuito dalla Universal, ho finito di vedere i film dedicati ai Chipmunks degli anni '80 (dunque troverò mai il coraggio di vedere Alvin Superstar 2 e Alvin Superstar 3:Si salvi chi può? da molti ritenuti osceni e offensivi nei confronti del cartone anni '80?). Questo film dura 77 minuti e non solo è un direct-to-video, ma è anche il seguito di Alvin Superstar incontra Frankenstein... "okay,okay, non è nulla di interessante, se ce lo presenti così!"

venerdì 23 novembre 2012

Little Alvin and the mini munks (2004)

Little Alvin and the mini munks (direct-to-video, 2004)

 Ero molto scettica sul vedere o meno questo film dei Chipmunks, per vari motivi. Il primo motivo è che spesso i film live-action realizzati per un pubblico infantile sono spesso realizzati con trame che fanno saltare i nervi agli adulti (io ho provato a vedere 20 minuti del film del 2011 de I Puffi e mi stavo irritando un sacco) e con attori svogliati, il secondo motivo è che questo è l'unico film dei Chipmunks dedicato espressamente ad un pubblico prescolare e, da quando ho compiuto la maggiore età, avevo deciso di non vedere più, neanche per nostalgia, prodotti dedicati agli under 6.

martedì 20 novembre 2012

Le opinioni di Jess su LO STRAORDINARIO MONDO DI GUMBALL


JESS:Ti recensisco allora gli ultimi 2 episodi:

The Apology

Nulla di sopranaturale o chissà chè. Mi è piaciuto ma non mi ha appassionata più di tanto, forse perchè rispetto agli episodi precedenti della seconda stagione è molto più pulito e semplice. Si svolge tutto a scuola senza via vai di personaggi secondari. Mi è piaciuto tantissimo come si apre l'episodio perchè tu vuoi a tutti i costi capire che cavolo succede e poi ti ritrovi il fondo schiena di quella...OK STOP SPOILER XDD

The Words


Anche se si potrebbe considerare uno di quei episodi copiati da Regular show, qui la cosa l'ho trovato un po' diverso e molto accettabile. Inizialmente vediamo Darwin seduto vicino a Sussie nello scuolabus che fa l'insopportabile e sul sedile dietro Gumball che gioca a Street Fighter. E infatti alla fine viene ripreso questo, quindi l'ho trovato accettabile perchè in un certo senso il senso c'è. Poi è il primissimo episodio dove si ha una specie di musical, e adoro soprattutto ''What He Thinks About Us!'' ma anche la seconda prima del duello finale ''No More Mr Nice Guy!'' l'ho trovata bellissima e mi ha fatto ritornare in mente Doofenshmirtz xDD. Ritornando al duello finale, è la parodia del gioco Street Fighter IV. L'ho capito subitissimo anche già dall'inizio dal suono della console di Gumball, perchè io ho il 2 e ogni tanto ci gioco con mio fratello.
Lo so che a te non è piaciuto tanto questo episodio ma spero di non deluderti se ti dico che per me questo è il migliore della seconda stagione (fino ad ora però, chiariamo xD), questo per tanti fattori: sia per la parodia finale (Praticamente avevo gli occhi a cuore la prima volta che l'ho visto e non la smettevo di squittire dall'emozione, sto male lo so) ma soprattutto per le canzoni! *___* VOGLIO PIU' CANZONI IN GUMBALL! 
IO: sono contenta di aver ricevuto un'opinione diversa dalla mia, almeno si spezza la monotonia!!! xD (ho fatto anche la rima) Comunque Street Fighter non lo avevo notato, anche perchè, pur essendo appassionata (ogni tanto) di videogiochi, quello non l'ho mai provato!

ahahha :D a presto <3 <3

domenica 18 novembre 2012

RECENSIONE DVD: Alvin and the Chipmunks Halloween Collection 2012

ALVIN AND THE CHIPMUNKS HALLOWEEN COLLECTION 2012

Ho passato una settimana di merda (e si è conclusa altrettanto di schifo) per vari motivi, quindi avevo voglia di evadere guardando La città incantata di Myazaki, purtroppo il DVD che avevo noleggiato era difettato e l'avevo preso perchè il film che volevo vedere (Alvin Superstar incontra l'uomo lupo) era ancora in prestito. Quindi, ho pensato "su YT hanno messo tutti gli episodi del DVD Alvin and the Chipmunks Halloween Collection", per distrarmi guarderò quelli.
Dunque questo DVD, uscito lo scorso settembre, contiene alcuni episodi della famosa serie animata, provenienti dalle stagioni 6 e 7 e lo speciale di Halloween Trick or Treason, andato in onda quando avevo 10 mesi (nell'ottobre 1994).

Lo straordinario mondo di Gumball:The Apology/The Words recensioni

Ritorno in campo con nuove recensioni del cartone "Lo straordinario mondo di Gumball"!
In questo post analizzeremo gli episodi The Apology e The Words.
Prima, però, ecco la locandina (fatta da Jess) dell'episodio The Treasure
6)The Apology/The Words

domenica 11 novembre 2012

CRAPTOONS:Geronimo Stilton-Nel regno della fantasia

Secondo me, un cartone/fumetto è bello indipendentemente dal fatto che possa rivolgersi ad un pubblico di bambini, di ragazzi, di tutte le età oppure di adulti. Insomma abbiamo cartoni/fumetti per bambini o belli (come PB&J Otter, il primo cartone che ho recensito in questo blog o la Pimpa) o brutti (come Higglytown Heroes), abbiamo anche cartoni rivolti agli adulti e fatti benissimo (come i Futurama o le prime 10 stagioni dei Simpson) e cartoni rivolti ad adulti ma che fanno pietà (Bob's burgers). Quindi quando si valuta un prodotto, la cosa che CONTA (scusate la sindrome del capslock, ma quando serve, serve) non è l'età a cui è rivolto, ma la qualità. Possiamo avere dei prodotti fantastici per bambini o orrendi che si propongono un pubblico adulto, e viceversa. 

In questo topic analizzeremo il famigerato libro Nel regno della fantasia (2003) scritto da Geronimo Stilton.
Innanzitutto: craptoons è una crasi tra le parole crap (termine colloquiale, che in inglese significa merda) e cartoons
Sì, perchè siamo adulti o adolescenti qui, quindi non raccontiamoci balle e affrontiamo la dura realtà: Geronimo Stilton FA schifo. Di come questa serie di libri possa essere evitata come la peste e tolga ai bambini il desiderio della lettura di libri (ma per fortuna Harry Potter e i doni della morte, Twilight e New Moon quando avevo 14 anni, mi hanno fatto tornare il piacere dei romanzi! Ora, non voglio dire che i due libri della Meyer siano dei capolavori, se li leggessi adesso, probabilmente non li troverei più tanto appassionanti, ma almeno, mettiamolo in chiaro, hanno invogliato alla lettura tante ragazzine, tra cui alcune fighette -io non ero fighetta, non ho mai avuto un ragazzo in vita mia, tantomeno a 14 anni-, e questo, non è poco),di come abbia messaggi deviati, buonisti e malati e degli altri difetti dell'intera saga tratterò in topic a sé stante, qui parlerò del libro....

Geronimo Stilton- Nel regno della fantasia (2003)
IL PRIMO LIBRO AL MONDO CON PUZZE E PROFUMI EEEEEEEEEEH!!!!!!!!!111111ONEONEONE 

Se la vostra nostalgia è troppo forte da accecarvi e da farvi pensare che questo libro sia un capolavoro della letteratura per ragazzi, fermatevi un secondo e pensate: l'avete letto di recente e vi è piaciuto ancora? Se la risposta è NO, allora riconsiderate la vostra nostalgia e fermatevi un attimo a leggere la mia recensione.

sabato 10 novembre 2012

Alvin Superstar incontra Frankenstein (1999)

Prima di iniziare la mia recensione, vorrei ringraziare tantissimo Elena della Mediateca Pordenone di Cinemazero per aver soddisfatto la mia richiesta di acquistare Alvin Superstar incontra Frankenstein (1999) e Alvin Superstar incontra l'Uomo Lupo (2000). Ora almeno qualcuno qui in Friuli Venezia Giulia ha questi due cartoni rari disponibili!
Alvin Superstar incontra Frankenstein (1999) 


Nel 1999, i coniugi Ross Bagdasarian Jr. e Janice Karman cedettero i diritti dei loro Chipmunks alla Universal Pictures, che però non seppe sfruttare i personaggi a dovere (fece produrre solo due film: quello di Frankenstein e quello dell'uomo lupo)e quindi, i due coniugi, dopo il film sull'uomo lupo, decisero di tagliare i rapporti con la Universal Pictures. Il primo di questi due direct-to-video, ovvero Alvin Superstar incontra Frankenstein è decisamente il meno amato dai fan dei Chipmunks degli anni '80 e non è difficile capire perchè. Calmatevi: non è nulla di inguardabile, anzi, è un filmetto di 77 minuti piacevole...come dire? Il classico film da popcorn, di quelli da uso e consumo. Ma vediamone insieme i pregi e i difetti.

domenica 4 novembre 2012

LO STRAORDINARIO MONDO DI GUMBALL: recensione The Treasure + opinioni di Jess

Innanzitutto scusate la mia assenza durante la settimana, ma l'università e altri progetti (e un po' di pigrizia, dato che ho finito Pokemon Versione Bianca per la seconda volta-la prima nel luglio 2011 era con Tepig come iniziale, questa invece con Oshawott) mi hanno portato via un po' di tempo. Per le recensioni degli Elmore Stream dovrete pazientare ancora un po', e mi scuso, dato che ho anche altre cose (più urgenti) da scrivere. Comunque, in questo post analizzeremo l'episodio The Treasure.
Sono contenta. Dopo lo scherzetto, ecco il dolcetto. Avendo letto tardi il post di Jess, l'episodio nel sito da lei indicato non c'era più, per motivi di copyright, quindi se volete vederlo (perchè merita), andate qui e scaricatelo!!